Fiat Chrysler: in Usa ad ottobre vendite in calo del 13 per cento

Fiat Chrysler: nel mese di ottobre 2017 le immatricolazioni del gruppo italo americano negli USA calano del 13% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

di , pubblicato il
FCA

Arrivano brutte notizie per il gruppo Fiat Chrysler dagli Stati Uniti. Ancora una volta, infatti, le vendite di auto di FCA negli Stati Uniti si caratterizzano per il segno meno. Ad ottobre 2017 il gruppo italo americano guidato dal numero uno Sergio Marchionne fa registrare un calo del 13 per cento nelle vendite rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In totale sono state circa 153 mila le immatricolazioni complessive che la società ha conseguito nell’arco dell’ultimo mese. Come già avvenuto negli scorsi mesi, questo calo in grossa parte è dovuto alla decisione di FCA di cambiare strategia nel settore delle flotte aziendali e in quello dei noleggi.

Fiat Chrysler perde il 13 per cento nel numero delle immatricolazioni ad ottobre 2017 rispetto ad un anno fa’

Infatti se facciamo riferimento solo alle vendite ai privati. Il calo di Fiat Chrysler è molto più contenuto di quello complessivo. Infatti con 130 mila unità vendute la riduzione delle consegne è pari al 4 per cento. La situazione peggiora notevolmente con le vendite aziendali che invece hanno fatto registrare una riduzione del 43 per cento. Se invece andiamo a guardare alle vendite di Fiat Chrysler negli Stati Uniti nei primi 9 mesi dell’anno vediamo che la riduzione complessiva delle immatricolazioni ammonta a -8 per cento. 

Anche in questo caso comunque il calo delle vendite è da imputare quasi esclusivamente al settore flotte dove nell’ultimo anno abbiamo assistito ad un cambio di strategia di FCA che ha finito però per penalizzare le vendite rispetto a quanto avveniva negli scorsi anni. Entrando nel particolare dei singoli brand segnaliamo che Fiat perde il 33 per cento ad ottobre e nei primi 9 mesi invece perde il 17 per cento. Jeep a settembre perde il 3 per cento e Chrysler il 22 per cento, Dodge il 41 per cento e Ram il 3.

L’unica a crescere tra tutte le case automobilistiche di Fiat Chrysler Automobiles negli Stati Uniti ad ottobre 20127 è Alfa Romeo che grazie a 1.205 immatricolazioni per il quinto mese consecutivo supera le mille vendite mensili e raggiunge la quota record di 8.557 unità. 

Leggi anche: Fiat Chrysler e Mopar presto offriranno la versione “Hellcrate” del motore HEMI V8 da 6,2 litri

 

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler: nel mese di ottobre 2017 le immatricolazioni del gruppo italo americano negli USA calano del 13 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno

 

Leggi anche: Magneti Marelli: lo Spin-off da Fiat Chrysler si deciderà nel 2018, lo ha detto Sergio Marchionne

 

 

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: