Fiat Chrysler: un giudice in USA chiama il mediatore Ken Feinberg

Fiat Chrysler Automobiles: il giudice di San Francisco Edward Chen vuole nominare arbitro della disputa Ken Feinberg per trovare un accordo.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat Chrysler Automobiles

Il giudice federale di San Francisco, Edward Chen, nominerà l’esperto di compensazione Ken Feinberg per raggiungere un accordo nella causa legale in cui Fiat Chrysler Automobiles viene accusata di aver usato software illegali che avrebbero nascosto le emissioni di gasolio in eccesso, così come riferito dalla Reuters nelle scorse ore. Feinberg è molto conosciuto negli Stati Uniti per il ruolo importante avuto per la risoluzione di alcune controversie molto complicate.

Il giudice federale di San Francisco, Edward Chen chiama Ken Feinberg nella causa con Fiat Chrysler

Il giudice federale Edward Chen a San Francisco ha dichiarato, in un ordine emesso la scorsa settimana, che “c’è una necessità urgente di stabilire se tutte o alcune delle questioni in sospeso possano essere risolte dalle parti in un breve periodo”. Il giudice, inoltre, ha dato tempo a tutte le parti fino a mercoledì per presentare obiezioni sulla nomina di Feinberg come arbitro della controversia. Feinberg per il momento ha rifiutato di commentare.

Ricordiamo, che nel maggio scorso il Dipartimento di Giustizia statunitense ha citato in giudizio Fiat Chrysler, accusando il gruppo italo americano di utilizzare illegalmente software che avrebbero portato a emissioni in eccesso in quasi 104.000 veicoli diesel venduti dal 2014 dal gruppo di Sergio Marchionne. 

L’US Environmental Protection Agency e la California Air Resources Board hanno accusato Fiat Chrysler nel mese di gennaio di utilizzare software illegali per consentire emissioni di gasolio in eccesso rispetto a quanto previsto dalla legge.

Sergio Marchionne ottimista sul fatto che tutto si possa risolvere per il meglio

Il mese scorso, il CEO di Fiat Chrysler, Sergio Marchionne, ha dichiarato di essere “fiducioso del fatto che non ci fosse alcuna intenzione da parte nostra di realizzare un dispositivo per nascondere le reali emissioni in modo simile a quello che è accaduto con Volkswagen”.

Leggi anche: Formula 1 Gp di Silverstone: Ferrari vuole tornare alla vittoria

Fiat Chrysler Automobiles

Fiat Chrysler Automobiles: il giudice di San Francisco Edward Chen vuole nominare arbitro della disputa Ken Feinberg per trovare un accordo

Leggi anche: Fiat Argo, partenza col botto in Brasile: a giugno 2017 top 20 per la nuova auto

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler

Leave a Reply