Fiat Chrysler: ecco tutti i papabili sostituti di Sergio Marchionne

Fiat Chrysler alla ricerca del sostituto di Sergio Marchionne, l'attuale CEO lascerà il suo posto nel 2019 il sostituto sarà scelto all'interno di FCA

di Andrea Senatore, pubblicato il
Sergio Marchionne CEO di Fiat Chrysler

Nel 2019 come stabilito da tempo Sergio Marchionne darà le dimissioni da amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles. Il gruppo italo americano è già adesso alla ricerca del nuovo numero uno che prenderà le redini dell’azienda dopo che l’attuale CEO sarà andato via.

 

Come specificato dallo stesso Sergio Marchionne ma anche dal Presidente di FCA, John Elkann, il sostituto non sarà un manager esterno ma uno di quelli che già lavora all’interno della società italo americana.

Fiat Chrysler alla ricerca del sostituto di Sergio Marchionne

 

Nei mesi scorsi era trapelato che tra i principali candidati alla sostituzione di Sergio Marchionne vi fosse il suo attuale braccio destro, Alfredo Altavilla, numero uno di Fiat Chrysler in Europa.

 

Altro nome caldo che a lungo è stato fatto è quello di Richard Palmer , Chief Financial Officer della società italo americana. Una fonte interna alla società ha rivelato a Bloomberg che adesso la ricerca del sostituto di Marchionne si sta estendendo anche a manager più giovani.

 

La scelta del nuovo CEO per Fiat Chrysler è indubbiamente qualcosa di complicato e anche di molto importante. Chiunque sarà il sostituto di Sergio Marchionne sicuramente il suo ruolo sarà diverso rispetto a quello dell’attuale amministratore delegato.

 

Giuseppe Berta, docente di storia economica presso l’Università Bocconi di Milano ed ex capo dell’archivio Fiat ha confermato che sostituire Marchionne sarà  un compito monumentale chiunque sia l’erede prescelto.

 

Leggi anche: Alfa Romeo: entro la fine dell’estate importanti novità sui nuovi modelli

 

Fiat Chrysler Automobiles

Fiat Chrysler Automobiles alla ricerca del sostituto di Sergio Marchionne, l’attuale CEO lascerà il suo posto nel 2019 il sostituto sarà scelto all’interno di FCA

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: vendite al di sotto delle attese in Europa?

 

Ecco tutti i nomi dei papabili alla guida di FCA

 

Secondo il docente della Bocconi, l’unico modo che il suo erede avrà per avere successo è quello di evitare di imitare il suo stile e la sua forte leadership.

 

Al momento oltre a Palmer e ad Altavilla tra i nomi caldi per la sostituzione di Sergio Marchionne vi sono quello del capo di Jeep Mike Manley, l’attuale amministratore delegato di Alfa Romeo e Maserati Reid Bigland, il numero uno di Fiat Chrysler in Sud America Stefan Ketter e lo Chief Technology Officer, Harald Wester.

 

Tra questi nomi dovrebbe essere scelto il nuovo amministratore delegato. Ovviamente al momento non si possono escludere sorprese. Qualche novità sul nome del nuovo CEO potrebbe emergere già il prossimo anno.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler