Fiat Chrysler torna a crescere in USA: a marzo 2018 +14% grazie a Jeep e Alfa Romeo

Fiat Chrysler torna a crescere negli Stati Uniti a marzo 2018, le immatricolazioni sono aumentate del 14 per cento rispetto allo scorso anno.

di Andrea Senatore, pubblicato il
FCA

Grazie agli ottimi risultati di Jeep e Alfa Romeo il gruppo Fiat Chrysler Automobiles torna a crescere nel mercato auto degli Stati Uniti. Nel mese di marzo del 2018 infatti la società italo americana guidata dal numero uno, l’amministratore delegato Sergio Marchionne ha visto aumentare le proprie immatricolazioni del 14 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Lo scorso mese FCA ha venduto in totale negli States 216 mila unità. Era molto tempo che il gruppo non riusciva ad ottenere un incremento delle immatricolazioni nell’importante mercato degli Stati Uniti. 

Fiat Chrysler torna a crescere negli Stati Uniti a marzo 2018, le immatricolazioni sono aumentate del 14 per cento

Grazie a questo risultato le immatricolazioni di Fiat Chrysler Automobiles arrivano in totale a 514 mila unità nel primo trimestre del 2018 in USA. Questo dato rappresenta una crescita dell’1 per cento rispetto ai primi tre mesi del 2017. Protagonista di questo successo è il marchio Jeep. La casa automobilistica americana nel mese di marzo che si è da poco concluso ha ottenuto in USA la vendita di 98 mila unità con una crescita del 45 per cento rispetto allo scorso anno. 

La nuova generazione di Wrangler fa la differenza nelle vendite di Jeep

Questo risultato di Jeep così positivo è dovuto alle ottime vendite della nuova generazione di Wrangler, auto più venduta per il brand a marzo. Molto bene anche il restyling di Cherokee e la recente Compass. Anche Alfa Romeo ha ottenuto un lusinghiero aumento. Il Biscione ha ottenuto infatti  il miglior mese di sempre a marzo 2018 con più di 2.500 unità vendute. Continua invece il crollo di Fiat: -47% a marzo 2018.

Leggi anche: Fiat Chrysler Termoli: ecco cosa chiedono i sindacati per lo stabilimento in cui vengono prodotti i motori di Alfa Romeo

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler torna a crescere negli Stati Uniti a marzo 2018, le immatricolazioni sono aumentate del 14 per cento rispetto allo scorso anno

Leggi anche: Alfa Romeo e Fiat: tra due mesi potrebbe cambiare tutto, previste novità importanti

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler