Fiat Chrysler Termoli: preoccupazione per eventuali ripercussioni dei problemi di Alfa Romeo

Fiat Chrysler Termoli: dopo che 530 lavoratori interinali sono stati mandati a casa a Cassino anche nello stabilimento molisano c'è preoccupazione.

di , pubblicato il
Fiat Chrysler

Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato del calo della produzione di Alfa Romeo Stelvio e Giulia a Cassino a causa di una riduzione del numero delle immatricolazioni in Cina per un cambio delle leggi sulle importazioni che hanno reso più complicata la vendita di auto nel grande paese asiatico. La prima conseguenza di questo calo è stata la mancata conferma di 530 lavoratori interinali che sono stati rispediti a casa dopo 6 mesi di lavoro a Cassino. La situazione inizia a fare preoccupare anche i lavoratori dello stabilimento Fiat Chrysler Termoli, dove vengono prodotti i motori delle auto della casa automobilistica del Biscione.

Fiat Chrysler Termoli, cresce la preoccupazione dopo il calo della produzione a Cassino

La Segreteria territoriale della Uilm-Uil teme che la stessa sorte possa toccare ai circa 500 lavoratori interinali assunti negli scorsi mesi nello stabilimento Fiat Chrysler Termoli. Questo, soprattutto, a causa del forte legame tra Cassino e Termoli, dove vengono prodotti i motori delle auto che vengono assemblate a Cassino e dunque un calo della produzione nello stabilimento ciociaro secondo i sindacati inevitabilmente avrà delle ripercussioni anche in Molise.

I Sindacati al pari di quanto sta avvenendo a Cassino chiedono un immediato faccia a faccia con i responsabili del gruppo italo americano per avere rassicurazioni sul futuro e soprattutto per conoscere quelle che saranno le prossime mosse dell’azienda per quanto concerne gli stabilimenti italiani. Vedremo se Fiat Chrysler Automobiles che per il momento è rimasta in silenzio darà una risposta.

 

Leggi anche: Fiat Chrysler Melfi: la richiesta di suv riparte, cancellati i fermi produttivi del 12 e 26 novembre

 

Fiat Chrysler Termoli

Fiat Chrysler Termoli: dopo che 530 lavoratori interinali sono stati mandati a casa a Cassino anche nello stabilimento molisano c’è preoccupazione

 

Leggi anche: Fiat Chrysler Cassino: fiato sospeso per il destino di 730 interinali nella fabbrica di Alfa Romeo Giulia e Stelvio

 

 

Argomenti: