Fiat Chrysler Termoli: anche a maggio cassa integrazione

Ancora stop alla produzione per lo stabilimento che produce cambi e motori per le auto del gruppo italo americano

di , pubblicato il
Ancora stop alla produzione per lo stabilimento che produce cambi e motori per le auto del gruppo italo americano

Ancora stop alla produzione per gli stabilimenti Fiat Chrysler Automobiles in Italia. Questa volta il fermo produttivo riguarda lo stabilimento molisano di Termoli. Gli stop previsti per il mese di maggio nella fabbrica di FCA sono numerosi. La produzione del Cambio C546 (M40) si fermerà dal 24/05 al 01/06/2019. Stop anche alla produzione del cambio C520 dal 27/05 al 31/05/2019. La cassa integrazione non riguarda solo la produzione dei cambi ma anche quella dei motori. A Termoli infatti non si produrrò il Motore 16V dal 24/05 al 01/06/2019, il propulsore 2.9 V6 dal 24/05 al 01/06/2019 e infine il motore 2.0 GME dal 24/05/ al 01/06/2019.

Ancora stop alla produzione per lo stabilimento che produce cambi e motori per le auto del gruppo italo americano

Questi nuovi stop alla produzione dello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Termoli sono dovuti al calo della domanda per i modelli del gruppo italo americano a livello globale. In particolare nel caso di Termoli a fare la differenza è il netto calo delle immatricolazioni di veicoli di Alfa Romeo. A Termoli infatti vengono realizzati i motori delle vetture della casa automobilistica del Biscione che non sta passando un buon momento come dimostra lo stop di 3 settimane alla produzione di auto a Cassino. Si spera ovviamente che dal 2020 le cose possano migliorare con l’inizio della produzione del suv Alfa Romeo Tonale e con l’arrivo delle versioni ibride di Giulia e Stelvio che potrebbero fare il loro debutto verso la fine del 2020 o al massimo agli inizi del 2021.

Leggi anche: FCA farà un grosso investimento a Windsor ma per il momento i licenziamenti sono confermati

Fiat Chrysler Termoli

Fiat Chrysler Termoli: ancora stop alla produzione per lo stabilimento che produce cambi e motori per le auto del gruppo italo americano

Leggi anche: Jeep Grand Wagoneer è tra i modelli previsti dal nuovo invesimento di FCA in USA

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.