Fiat Chrysler sospende la produzione nel suo stabilimento in Brasile

Fiat Chrysler Goiana: lo stabilimento rimarrà chiuso fino al 15 maggio ufficialmente per questioni interne ma si teme che la crisi in Argentina stia creando qualche problema

di , pubblicato il
Jeep

Il gruppo italo americano Fiat Chrysler Automobiles non sta vivendo un periodo brillantissimo dal punto di vista delle vendite a causa della crisi in cui versa il mercato delle auto in vari paesi del mondo. Anche in America Latina da sempre roccaforte del gruppo di Mike Manley sembrano iniziare ad esserci alcune difficoltà. Basti pensare che da lunedì 6 maggio e fino al 15 maggio nello stabilimento Jeep di Goiana in Brasile nello stato di Pernambuco la produzione di auto sarà fermata.

La decisione è stata presa ufficialmente per effettuare la manutenzione necessaria sui macchinari della fabbrica. Ma in molti pensano che in realtà lo stop sia stato causato anche dal calo della domanda per i modelli prodotti in quella fabbrica.

Ci riferiamo naturalmente a Jeep Compass, Renegade e Fiat Toro. Il calo della domanda a quanto pare non riguarda tanto il mercato brasiliano ma quello argentino. L’Argentina infatti è il paese in cui vanno la maggior parte delle esportazioni dello stabilimento di Fiat Chrysler sito a Goiana. Al momento il paese attraversa una crisi economica molto grave che ha ridotto di molto il numero delle auto vendute e questo si ripercuote anche nei paesi limitrofi. Ufficialmente la chiusura dello stabilimento viene imputata a questioni interne al sito produttivo. Tuttavia sono in molti a temere che continuando così le cose la produzione possa risentirne in maniera definitiva. A Goiana vengono prodotte circa mille unità al giorno.

Leggi anche: Fiat Chrysler pagherà fino a 3.075 dollari ai clienti di Jeep e Ram per il dieselgate

Jeep

Fiat Chrysler Goiana: lo stabilimento rimarrà chiuso fino al 15 maggio ufficialmente per questioni interne ma si teme che la crisi in Argentina stia creando qualche problema

Leggi anche: Fiat Chrysler prevede di costruire a Detroit una nuova Jeep Grand Cherokee a tre file

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: