Fiat Chrysler: Sergio Marchionne, ecco il suo sogno prima dell’addio

Sergio Marchionne prima di dire addio a Fiat Chrysler Automobiles nei primi mesi del 2019 vorrebbe realizzare un sogno, ecco di cosa si tratta

di Andrea Senatore, pubblicato il
Sergio Marchionne CEO di Fiat Chrysler

Nei primi mesi del 2019 Sergio Marchionne dirà addio a Fiat Chrysler Automobiles. L’attuale amministratore delegato dopo aver mostrato i conti del 2018 rassegnerà le dimissioni dalla carica di CEO del gruppo italo americano. Come vi abbiamo anticipato nei giorni scorsi il suo erede sarà scelto tra i dirigenti interni all’azienda. Tra i principali nomi che si fanno Alfredo Altavilla, Mike Manley e Reid Bigland.

 

Prima di lasciare la guida di Fiat Chrysler però Sergio Marchionne vorrebbe portare a compimento uno dei suoi più grandi sogni e cioè un’alleanza del suo gruppo con un grande gruppo internazionale per creare la prima azienda del settore in termini di fatturato. La preferita per l’alleanza sarebbe sempre General Motors, ma vi sarebbero chance anche per Volkswagen e Toyota. 

 

Del resto fu per primo il compianto Giovanni Agnelli a parlare di questa possibilità. L’avvocato vedeva bene la possibilità che la sua azienda finisse per unirsi con un grosso gruppo internazionale. Prima di fare questo però diventa fondamentale proseguire nella riduzione del debito che grava sul gruppo italo americano. Da questo punto di vista è possibile che già alla fine del 2017 possano venire fatti enormi passi avanti.

 

Leggi anche: Jeep Compass e Fiat Toro: anche a Marzo 2017 fanno sfracelli in Brasile

 

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler: prima di lasciare Sergio Marchionne potrebbe annunciare un’alleanza con un grande gruppo internazionale

 

Leggi anche: Fiat Chrysler e General Motors: chiedono chiarezza a Donald Trump

 

Sebbene la preferita ancora oggi sia General Motors, in pole position vi sarebbe il gruppo tedesco Volkswagen, come del resto si è capito durante lo scorso Salone dell’auto di Ginevra 2017. Al momento le trattative sarebbero in una fase iniziale. Tuttavia è possibile che quando nel 2019 Sergio Marchionne dirà addio a Fiat Chrysler potrebbe lasciare con una mossa a sorpresa annunciando finalmente una nuova e fondamentale alleanza.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler

Leave a Reply