Fiat Chrysler: Sergio Marchionne in attesa di incontrare il capo di Volskwagen

Nelle prossime settimane ci potrebbe essere il tanto atteso incontro tra i numeri uno di Fiat Chrysler Automobiles e Volkswagen, parola di Sergio Marchionne

di Andrea Senatore, pubblicato il
FCA

Nelle prossime settimane ci potrebbe essere il tanto atteso incontro tra i numeri uno di Fiat Chrysler Automobiles e Volkswagen. E’ stato lo stesso Sergio Marchionne, amministratore delegato del gruppo italo americano a confermare la notizia alla stampa americana mentre si trovava negli Stati Uniti.

 

Marchionne sostiene di essere in attesa di incontrare il CEO di Volkswagen Matthias Mueller che nei giorni scorsi aveva prima negato qualsiasi possibilità di colloquio con FCA salvo poi fare marcia indietro affermando di essere pronto a sentire quello che il collega di FCA intende comunicargli in proposito.

 

Sergio Marchionne era stato il primo anni fa a parlare della necessità per il mondo dei motori di procedere ad una serie di fusioni al fine di garantire la nascita di alcuni maxi gruppi al pari di quanto avvenuto nel settore bancario e delle telecomunicazioni negli scorsi anni.

 

Inizialmente il Ceo di Fiat Chrysler puntava ad un accordo con General Motors, ma il CEO Mary Barra si è sempre detta contraria a questo tipo di operazione. Adesso le cose sembrano essere cambiate e Marchionne sembra guardare altrove.

 

Dopo la cessione da parte di GM del brand tedesco Opel finito ai francesi di PSA, Volkswagen vede a rischio la propria leadership nel settore auto in Europa e questo potrebbe spingerla tra le braccia di Fiat Chrysler, almeno secondo quanto riferito dallo stesso Sergio Marchionne al Salone auto di Ginevra 2017. 

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: ecco tutti i prezzi della berlina in Cina

 

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler

 

Leggi anche: Fiat Chrysler: in Francia la procura apre ufficialmente un’indagine per truffa aggravata

 

Sergio Marchionne dunque conferma che l’intenzione di incontrare il collega tedesco è reciproca ma nello stesso tempo dice anche che i due non si vedono da circa 7 mesi. Secondo gli analisti una fusione tra i due gruppi darebbe origine alla più grossa azienda automobilistica del mondo e sarebbe conveniente per entrambe le società. Vedremo se questo incontro tra Mueller e il boss di Fiat Chrysler nelle prossime settimane avverrà o bisognerà attendere ancora.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler, Volkswagen