Fiat Chrysler: in Serbia sciopero ad oltranza nello stabilimento dove viene prodotta Fiat 500L

Fiat Chrysler Serbia: lo sciopero continua ad oltranza, il premier serbo ha deciso di intervenire per risolvere la questione.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat Chrysler Serbia

Vi avevamo parlato nei giorni scorsi dello sciopero che si sta svolgendo nello stabilimento Fiat Chrysler in Serbia a Kragujevac. Lo sciopero è iniziato lo scorso 27 giugno e continua ancora oggi. I lavoratori scioperano contro le condizioni di lavoro e con la speranza di ottenere un miglioramento nel salario. La questione inizia a farsi delicata ed infatti a breve potrebbe avvenire l’intervento del primo ministro serbo Ana Brnabic.

Fiat Chrysler Serbia: lo sciopero continua ad oltranza, intervento del premier serbo?

 

Ricordiamo che Fiat Chrysler, la cui produzione negli ultimi anni in Serbia ha continuato a diminuire, è di gran lunga il principale esportatore del paese. L’anno scorso il valore delle sue esportazioni è stato di oltre 930 milioni di euro. In questo stabilimento viene prodotta la nuova Fiat 500L che di recente è stata sottoposta ad un corposo restyling.

 

Oltre 2.000 dipendenti della società italo americana chiedono un aumento del salario medio che attualmente ammonta a 38.000 dinari (316,14 euro). L’obiettivo è quello di portarlo a 50.000 dinari (415,97 euro). I responsabili della società italo americana richiedono lo stop allo sciopero per riprendere i negoziati con i dipendenti. A causa dello sciopero sarebbero già oltre 4.000 le Fiat 500L in meno ad essere state prodotte nello stabilimento.

 

Ricordiamo che già l’anno scorso il numero dei dipendenti dello stabilimento FCA di Kragujevac era stato ridotto con il passaggio da tre a due turni di lavoro. Alcuni dipendenti sono stati incentivati a lasciare il loro lavoro con corpose liquidazioni. Vedremo, dunque, se con l’intervento del Premier Serbo la situazione potrà rientrare.

 

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio: il nuovo Suv entra nella ‘Selezione italia’ di Hertz

 

Fiat Chrysler Automobiles Serbia

Fiat Chrysler Automobiles Serbia: lo sciopero continua ad oltranza, il premier serbo ha deciso di intervenire per risolvere la questione

 

Leggi anche: Dodge Challenger vende più di Ford Mustang e Chevrolet Camaro a giugno 2017

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler