Fiat Chrysler richiama 646 mila Suv in USA

Fiat Chrysler, in Usa richiamati quasi 700 mila Suv Dodge Durango e Jeep Grand Cherokee per un problema al pedale del freno.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat Chrysler Usa

Fiat Chrysler ha annunciato nelle scorse ore in USA il richiamo di 646 mila Suv perché i rivenditori potrebbero non avere correttamente risolto un problema al freno durante un richiamo avvenuto nel 2014, secondo un rapporto pubblicato martedì sul sito della National Highway Traffic Safety Administration. Le automobili del gruppo italo americano coinvolte in questo richiamo bis sono i modelli Dodge Durango prodotti tra il 2011 e il 2014 e le unità di Jeep Grand Cherokee prodotte sempre nello stesso lasso di tempo.

Fiat Chrysler USA: nuovo richiamo per 646 mila Suv

Questo provvedimento è stato ufficializzato dopo circa sette mesi di test e discussioni di Fiat Chrysler con la NHTSA sulla preoccupazione dell’agenzia che alcuni concessionari non avessero installato correttamente uno scudo per impedire che l’acqua entri nel booster e riduca la sua efficacia. “Stavo percorrendo la mia strada nel 2013 con il mio Dodge Durango e come qualsiasi altra persona ho provato a fermarmi frenando”, ha dichiarato il proprietario di uno dei veicoli coinvolti che aveva già sottoposto il suo veicolo ad un richiamo nel 2014.

“Ho schiacciato il pedale del freno e non è successo niente. Per fortuna non ho colpito nessuno e sono riuscito a controllare l’auto aspettando che questa si fermasse da sola.” Fiat Chrysler ha detto che è consapevole di “un singolo incidente potenzialmente correlato al problema, ma non di  feriti”.

Il fabbricante di automobili  italo americano del numero uno Sergio Marchionne ha pure voluto specificare che anche se il booster è “compromesso dall’acqua” soddisfa ancora gli standard federali di sicurezza, anche se “i clienti possono sperimentare un’eccessiva durezza del pedale frenante”. Fiat Chrysler ha descritto il richiamo come “volontario”, ma in realtà, in base alle leggi americane, una volta che un costruttore è a conoscenza di un problema di sicurezza, deve entro cinque giorni lavorativi informare il governo federale del suo piano di richiamo.

Leggi anche: FCA richiama in Brasile Fiat Freemont e Dodge Journey per guasti dell’airbag

 

FCA

Fiat Chrysler in Usa richiamati quasi 700 mila Suv Dodge Durango e Jeep Grand Cherokee per un problema al pedale del freno

 

Leggi anche: FCA Portogallo integra il marchio Jeep nella sua rete di vendita

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler