Fiat Chrysler prevede di costruire a Detroit una nuova Jeep Grand Cherokee a tre file

Il gruppo FCA costruirà nel 2020 a Detroit una versione a 7 posti con 3 file di sedili della Jeep GRand Cherokee

di , pubblicato il
Fiat Chrysler

Fiat Chrysler sta pianificando la costruzione di un nuovo stabilimento di assemblaggio a Detroit. Ciò avviene in un momento in cui altre case automobilistiche americane ridimensionano le operazioni negli Stati Uniti. L’impianto di assemblaggio, un vecchio impianto motore Mack II che ha chiuso nel 2012, costruirà un nuovo SUV Jeep Grand Cherokee a tre file di sedili a partire dal 2020.

La mossa arriva mentre l’industria affronta le pressioni del presidente americano Trump per mantenere i posti di lavoro negli Stati Uniti e contrasta con la recente decisione di fermare la produzione e lasciare inutilizzati cinque stabilimenti nel Nord America, inclusi quattro negli Stati Uniti.

Il gruppo FCA costruirà nel 2020 a Detroit una versione a 7 posti con 3 file di sedili della Jeep GRand Cherokee

Questa nuova vettura sarà realizzato grazie ai recenti investimenti promessi da FCA nella zona di Detroit che dovrebbero creare circa 6.500 nuovi posti di lavoro. Il nuovo modello dovrebbe essere affiancato da almeno altri due nuovi suv: Wagoneer e Grand Wagoneer che verranno prodotti sempre negli Stati Uniti. Sempre nei prossimi anni Jeep realizzerà anche un altro suv di dimensioni compatte che però molto probabilmente verrà prodotto in Italia forse nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Melfi. 

Leggi anche: Jeep Grand Wagoneer è tra i modelli previsti dal nuovo invesimento di FCA in USA

FCA

Il gruppo FCA costruirà nel 2020 a Detroit una versione a 7 posti con 3 file di sedili della Jeep GRand Cherokee

Leggi anche: Fiat Chrysler avrebbe già previsto di lanciare una nuova Chrysler Pacifica

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: