Fiat Chrysler potrebbe collaborare con Daimler e BMW?

Fiat Chrysler potrebbe essere interessata a collaborare con Bmw e Daimler per lo sviluppo della guida autonoma

di , pubblicato il
Fiat Chrysler e Waymo

Daimler e BMW hanno messo in piedi una Joint Venture per la guida autonoma. Questa a quanto pare starebbe suscitando interesse in altri grandi gruppi che intenderebbero collaborare. Tra questi vi sarebbe anche Fiat Chrysler che già collabora con BMW dal 2017 per la guida autonoma e che potrebbe adesso essere interessata ad estendere la sua collaborazione anche con la nuova società composta dai bavaresi e dai loro rivali di Mercedes.

Fiat Chrysler potrebbe essere interessata a collaborare con Bmw e Daimler per lo sviluppo della guida autonoma

Per il momento da Fiat Chrysler non confermano e non smentiscono tale ipotesi. Che il gruppo italo americano sia comunque interessato alla guida autonoma lo si era capito da quando si è saputo che FCA avrebbe messo a disposizione i suoi minivan Chrysler Pacifica per Waymo, la divisione guida autonoma di Google.

Il capo dello sviluppo della BMW, Klaus Fröhlich in un’intervista a Bloomberg ha dichiarato: “La guida autonoma ha ancora il tallone d’Achille secondo cui non esiste un quadro normativo. Tutti ci stanno lavorando, ma nessuno sa che aspetto avranno i regolamenti”.

Anche per questo le case automobilistiche preferiscono unirsi per affrontare insieme le difficoltà relative a questa tecnologia. Vedremo dunque se nei prossimi mesi questa possibile collaborazione di Fiat Chrysler con Bmw e Daimler verrà confermata o meno.

Leggi anche: Fiat Chrysler: gli stabilimenti di Windsor e Belvidere resteranno inattivi per due settimane

Argomenti: