Fiat Chrysler Pomigliano si converte all’Alfa Romeo dopo l’addio di Fiat Panda?

Fiat Chrysler Pomigliano nei prossimi anni si potrebbe convertire nuovamente ad Alfa Romeo che farebbe così il suo clamoroso ritorno.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat Chrysler Pomigliano

In tanti si domandano quale sarà il futuro dello stabilimento Fiat Chrysler Pomigliano. Sergio Marchionne ha dichiarato in passato che la fabbrica campana nei prossimi anni sarà trasformata in uno stabilimento in cui verranno prodotte solo ed esclusivamente vetture premium. Questo significa che quando Fiat Panda darà l’addio a Pomigliano, il suo posto sarà preso da vetture di Alfa Romeo, Jeep o Maserati, le uniche tre case automobilistiche di FCA che fanno vetture premium in Italia. Al momento in pole position sembra essere il ritorno di Alfa Romeo. La casa automobilistica del Biscione a Pomigliano in passato è stata già protagonista con la produzione di Alfasud dal 1972 al 1984 e Alfa Romeo 156 dal 1997 al 2005. Dunque si tratterebbe di un gradito ritorno.

Fiat Chrysler Pomigliano nei prossimi anni si potrebbe riconvertire nuovamente ad Alfa Romeo che farebbe così il suo clamoroso ritorno

In questo caso però lo stabilimento Fiat Chrysler Pomigliano sarebbe utilizzato per produrre un nuovo Suv di Alfa Romeo. Qualche possibilità sembra avere anche la nuova generazione di Giulietta, sebbene su questo modello non vi siano per il momento ancora certezze. Altra possibilità che viene spesso presa in considerazione per Pomigliano è quella dell’arrivo di un Suv compatto a marchio Jeep. Sembra invece al momento altamente improbabile che in Campania possa essere prodotta una nuova vettura di Maserati.

Al momento in ogni caso certezze non ce ne sono. Bisognerà aspettare il prossimo 1 giugno 2018, quando a Balocco il numero uno di FCA svelerà il piano industriale quinquennale del gruppo italo americano. Finalmente in quella data dovremo conoscere ufficialmente quale sarà il futuro dello stabilimento Fiat Chrysler Pomigliano che sicuramente nei prossimi anni sarà interessata dall’addio a Fiat Panda la cui produzione verrà spostata all’estero, quasi certamente in Polonia. 

Leggi anche: Alfa Romeo: nel 2018 venderà tra le 140 e le 150 mila auto nel mondo, quota 400 mila nel 2022?

Fiat Chrysler Pomigliano

Fiat Chrysler Pomigliano nei prossimi anni si potrebbe convertire nuovamente ad Alfa Romeo che farebbe così il suo clamoroso ritorno

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Maserati: tante promesse mancate nel piano industriale 2014/2018 di FCA

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler

I commenti sono chiusi.