Fiat Chrysler: per John Elkann la proposta di fusione a Renault è stata un atto di coraggio

Fiat Chrysler: il Presidente John Elkann ha detto che la proposta di fusione del suo gruppo a Renault è stato un vero atto di coraggio

di , pubblicato il
Fiat Chrysler: il Presidente John Elkann ha detto che la proposta di fusione del suo gruppo a Renault è stato un vero atto di coraggio

La proposta di fusione fatta da Fiat Chrysler Automobiles alla Renault a maggio è stata un “atto di coraggio”, ma la casa automobilistica italo americana ha ritenuto che le condizioni non fossero giuste. Lo ha detto il presidente del gruppo italo americano John Elkann tornato a parlare della trattativa con i francesi dalle colonne del quotidiano La Stampa. Il mese scorso, FCA ha rimosso la proposta di fusione con la Renault, affermando che i negoziati erano diventati “irragionevoli” a causa della resistenza politica a Parigi.

Fiat Chrysler: il Presidente John Elkann ha detto che la proposta di fusione del suo gruppo a Renault è stato un vero atto di coraggio

“Le fusioni sono difficili da realizzare e da gestire, devono esserci le condizioni per andare avanti ed è importante dire di no quando non lo sono”, ha detto John Elkann nell’intervista che sarà pubblicata su La Stampa giovedì. I commenti del colloquio sono stati diffusi ai media dalla FCA prima della pubblicazione. “Fiat Chrysler Automobiles è pronta ad affrontare le sfide della nuova era”, ha aggiunto il presidente del gruppo italo americano.

Leggi anche: FCA lancia la nuova piattaforma Uconnect Market che permetterà di acquistare prodotti direttamente in auto

Fiat Chrysler: parlando con il quotidiano La Stampa, John Elkann ha detto che la proposta di fusione del suo gruppo a Renault è stato un vero atto di coraggio

Leggi anche: FCA farà un grosso investimento a Windsor ma per il momento i licenziamenti sono confermati

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: