Fiat Chrysler parteciperà a colloqui con gli avvocati dei proprietari delle auto che hanno citato in giudizio il gruppo

Il prossimo 12 ottobre Fiat Chrysler parteciperà ad alcuni colloqui con gli avvocati che rappresentano i proprietari dei veicoli coinvolti nel dieselgate.

di , pubblicato il
Fiat Chrysler Automobiles

Fiat Chrysler ha confermato che parteciperà a colloqui di risoluzione con gli avvocati che rappresentano i proprietari di veicoli che nei mesi scorsi hanno citato in giudizio il fabbricante di automobili italo americano a causa delle emissioni di gasolio in eccesso in oltre 100 mila suoi modelli. I colloqui si svolgeranno a Washington il prossimo 12 ottobre, così come confermato da un consulente per l’insediamento nominato dal tribunale. 

Fiat Chrysler ai colloqui con gli avvocati dei proprietari dei veicoli coinvolti nel dieselgate

Ricordiamo anche che, nel mese di maggio, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha citato in giudizio Fiat Chrysler, accusando l’azienda del numero uno Sergio Marchionne di utilizzare illegalmente un software che avrebbe portato a emissioni in eccesso in quasi 104.000 veicoli diesel venduti dal 2014 negli Stati Uniti.

Inoltre il gruppo italo americano ha dovuto affrontare numerose azioni legali da parte dei proprietari di tali veicoli.

Anche il fornitore tedesco Robert Bosch, che sviluppa sistemi per veicoli diesel, è stato citato dai proprietari dei veicoli insieme a FCA e sarà dunque parte nei colloqui di regolamento il mese prossimo, ha dichiarato il giudice Ken Feinberg in tribunale. A quanto pare il governo non parteciperà ai colloqui. Nel mese di luglio Fiat Chrysler ha ottenuto l’approvazione da parte dei regolatori federali e della California per vendere i veicoli diesel del 2017.

Un avvocato di Fiat Chrysler, Robert Giuffra, ha dichiarato in tribunale che la società era fiduciosa di poter utilizzare software aggiornati sulle emissioni nei veicoli del 2017 come base di una soluzione per affrontare le preoccupazioni delle agenzie sui veicoli diesel di Fiat Chrysler prodotti tra il 2014 e il 2016. L’avvocato del Dipartimento di Giustizia, Leigh Rende, ha detto che il governo federale e la California sono stati vicini ad un accordo con FCA.

Leggi anche: FCA richiama in Brasile Fiat Freemont e Dodge Journey per guasti dell’airbag

FCA

FCA

 

Leggi anche: Fiat 500C Missoni: ecco l’ultima creazione di Garage Italia Customs

 

 

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: