Fiat Chrysler Messico cerca di crescere più del settore nel 2017

Fiat Chrysler Messico: obiettivo crescere più del mercato nel grande paese centro americano in questo 2017 secondo il numero uno Bruno Cattori.

di , pubblicato il
FCA

Fiat Chrysler Messico, divisione messicana del gruppo italo americano del numero uno Sergio Marchionne, prevede nel 2017 di ottenere una crescita del volume delle vendite delle sue auto superiore a quelle che registrerà il settore in Messico. Lo ha confermato il numero uno di FCA Messico, Bruno Cattori, presidente e amministratore delegato della società nel grande paese centro americano.

Fiat Chrysler Messico: obiettivo ambizioso per il 2017

Durante un’intervista il numero uno di Fiat Chrysler Messico ha detto che l’obiettivo della sua azienda è quello di fare meglio del mercato nel suo insieme da un punto di vista della crescita percentuale.

 FCA è la quinta società per numero di auto all’interno del mercato del Messico. La società italo americana ha piazzato fino ad ora sul mercato da gennaio ad agosto di quest’anno in Messico 65.733 veicoli. Si tratta di una crescita dello 0,4 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2016.

Cattori ha sottolineato che lui è il suo team continueranno con il rafforzamento del suo gruppo nel paese americano. Questo rafforzamento dovrebbe essere anche favorito da un allargamento del proprio portafoglio con nuove uscite e ha ritenuto che in particolare Jeep sia un prodotto eccellente per approfittare della crescente domanda di SUV nel mercato messicano.

Secondo il dirigente esecutivo, Fiat Chrysler Automobiles ha un portafoglio di veicoli adatto a soddisfare le più svariate esigenze dei clienti nel paese. Insomma, c’è ottimismo in Fiat Chrysler Messico, l’obiettivo è quello di fare meglio del mercato in questo 2017.

Leggi anche: Fiat Chrysler Automobiles: i tedeschi premiano lo stabilimento di Verrone

 

Fiat Chrysler Messico

Fiat Chrysler Messico: obiettivo crescere più del mercato nel grande paese centro americano in questo 2017 secondo il numero uno Bruno Cattori

 

Leggi anche: Fiat Chrysler: Sergio Marchionne conferma lo scorporo di Magneti Marelli e nega quello di Alfa Romeo e Maserati

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: