Fiat Chrysler Melfi: altri 4 giorni di cassa integrazione a fine luglio

Fiat Chrysler Melfi: altri 4 giorni di cassa integrazione a fine mese per il celebre stabilimento del gruppo italo americano

di , pubblicato il
Fiat Chrysler Melfi

Come vi avevamo anticipato nelle scorse settimane, da domani 29 giugno 2017 lo stabilimento Fiat Chrysler Melfi si dovrà fermare a causa della cassa integrazione decisa dai vertici della fabbrica fino al prossimo 2 luglio 2017. Si tratta di un provvedimento che già da qualche tempo era nell’aria a causa del calo delle vendite di Jeep Renegade e Fiat 500X. Questo evento si è verificato in particolare nel mercato auto degli Stati Uniti. La cassa integrazione riguarda tutti i lavoratori dello stabilimento impegnati sulla linea di produzione dei due celebri veicoli. 

 

Fiat Chrysler Melfi altri 4 giorni di cassa integrazione

 

Sempre a proposito di Fiat Chrysler Melfi, segnaliamo che la cassa integrazione sarà poi replicata nuovamente per altri 4 giorni a fine mese. Questo avverrà esattamente tra il 26 e il 29 luglio prossimi e sempre per lo stesso motivo. La notizia è stata confermata nelle scorse ore dai rappresentanti dei sindacati. Costanzo Florence e  Giuseppe Palumbo rispettivamente segretario regionale e segretario provinciale dell’Ugl Basilicata Metalmeccanici, ovviamente si dicono preoccupati e chiedono chiarimenti ai vertici di Fiat Chrysler Melfi. 

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia, Fiat 500X e Jeep Wrangler, ecco le ultime novità di Mopar

 

Fiat Chrysler Melfi

Fiat Chrysler Melfi: altri 4 giorni di cassa integrazione a fine mese per il celebre stabilimento del gruppo italo americano dove vengono prodotte Fiat 500X, Jeep Renegade e Fiat Punto

 

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio si avvia al debutto anche nel Regno Unito dopo l’ottima recensione di Jeremy Clarkson

 

 

Al momento nessun incontro tra sindacati e vertici di FCA è previsto per discutere la situazione di Fiat Chrysler Melfi dove, tra l’altro, l’altro grande punto interrogativo è rappresentato dal futuro di Fiat Punto. Al momento infatti non è chiaro cosa succederà quando la produzione di questo veicolo, ormai giunto a fine carriera, si fermerà definitivamente.

Si spera ovviamente nell’arrivo di un nuovo modello, ma al momento non vi sono notizie ufficiali in proposito.

Argomenti: