Fiat Chrysler inaugura un nuovo centro di simulazione per auto in Brasile

Fiat Chrysler inaugura in Brasile il primo centro di simulazione di auto di tutta l'America Latina, si tratta di un sistema molto innovativo

di , pubblicato il
Fiat Chrysler inaugura in Brasile il primo centro di simulazione di auto di tutta l'America Latina, si tratta di un sistema molto innovativo

Fiat Chrysler Automobiles ha inaugurato mercoledì 18 ottobre, un nuovo centro di simulazione dei veicoli. Questa struttura è stata realizzata in collaborazione con la Pontificia Università Cattolica di Minas Gerais ed è la prima nel suo genere in tutto il Sud America.

 

Situato nel campus dell’università, a Belo Horizonte, il sito offre tecnologia di simulazione per generare innovazioni e ricerche incentrate sulla sicurezza dei veicoli, delle persone e sui sistemi stradali. L’azienda ha investito più di 18 milioni di Real brasiliani grazie anche al sostegno della Banca Nazionale per lo Sviluppo Economico e Sociale.

 

Fiat Chrysler inaugura in Brasile nuovo centro di simulazione per auto

 

Il sistema di Fiat Chrysler è costituito da una piattaforma che esegue tutti i movimenti di un veicolo reale attraverso nove attuatori, un pozzetto dotato di sistema audio che riproduce i suoni del motore e le reazioni delle gomme e uno schermo curvo con angolo di visione di 230 gradi.

 

 I movimenti della cabina di guida sono integrati nelle immagini dello schermo e allineati ai comandi eseguiti dal conducente, guidati in tempo reale dagli strumenti della sala di controllo. Attraverso le simulazioni è possibile definire le caratteristiche tecniche e funzionali di ogni componente del veicolo che determinano la sua dinamica, come ammortizzatori, molle, pneumatici, sterzo, freni e barre di stabilizzazione.

 

Leggi anche: Fiat Chrysler: a Pomigliano raccolta di firme per conoscere il futuro dello stabilimento dopo lo stop a Fiat Panda

 

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler inaugura in Brasile il primo centro di simulazione di auto di tutta l’America Latina, si tratta di un sistema molto innovativo

 

Leggi anche: Fiat X6S: venerdì sarà svelato il nome, la produzione inizierà il 4 novembre

 

Una volta definite nelle simulazioni, queste caratteristiche diventano specifiche tecniche per la costruzione di parti fisiche che compongono il veicolo.

Grazie al nuovo SIMCenter è possibile valutare diverse geometrie di sospensione in tempo reale, in un ambiente controllato, senza dover provare il veicolo realmente.

 

“Siamo in grado di identificare immediatamente l’impatto di tale cambiamento sulle prestazioni e sulla sicurezza del veicolo per progettare la migliore sensazione di guida. Non abbiamo più bisogno di aspettare di costruire un prototipo per testarlo “, afferma Gustavo Costa, supervisore dell’analisi tecnica Chassis Engineering di Fiat Chrysler Automobiles. 

Argomenti: