Fiat Chrysler in USA perde terreno nel mercato dei crossover

Fiat Chrysler: le vendite di Suv e crossover in Nord America diminuiscono in favore delle case automobilistiche giapponesi.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat Chrysler

Il gruppo Fiat Chrysler perde terreno nel mercato dei crossover in Nord America. Il gruppo italo americano al pari di quanto sta avvenendo anche con altre importanti case automobilistiche americane sta perdendo quote di mercato nel cruciale mercato dei Suv. A proposito di ciò l’analista indipendente di auto Alan Baum ha dichiarato: “Gli asiatici e gli europei stanno prendendo sempre più spazio nel segmento dei crossover negli Stati Uniti aggiungendo nuovi modelli e maggiore capacità produttiva”. Ad esempio Honda presto avrà quattro impianti in Nord America che costruiranno il Suv compatto CR-V, con circa mezzo milione di unità di capacità totale. Questi stabilimenti costruiscono anche altri modelli e possono cambiare la loro produzione in tempi relativamente brevi se i gusti dei consumatori cambiano.

Fiat Chrysler: le vendite di Suv e crossover in Nord America diminuiscono in favore delle case automobilistiche giapponesi

Al contrario, lo stabilimento di FCA a Belvidere in Illinois, dove viene costruita la Jeep Cherokee, è in procinto di distribuire circa 250 mila unità quest’anno. La struttura inoltre non produce altri modelli di Fiat Chrysler. Mentre Fiat Chrysler e le sue rivali di Detroit continuano a perdere quote di mercato nel segmento dei crossover in Nord America in favore dei concorrenti esteri, le società sono comunque costrette ad investire nel settore in quanto in quello delle auto le cose vanno ancora peggio. Basti pensare che la quota di mercato delle cosiddette “Big Three”(FCA, Ford e GM) potrebbe scendere dal 53 al 16% tra il 2005 e il 2023. Al contrario gli analisti prevedono che entro il 2020 circa il 50% delle auto vendute in USA saranno Suv.

Leggi anche: Fiat Chrysler: se Hyundai acquista il gruppo Alfredo Altavilla torna come nuovo numero uno?

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler: le vendite di Suv e crossover in Nord America diminuiscono in favore delle case automobilistiche giapponesi

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat e Lancia: ecco i modelli previsti da Sergio Marchionne che non sono mai arrivati

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler