'Fiat Chrysler: in arrivo una nuova auto sportiva? - Motori e Auto - Investireoggi.it

Fiat Chrysler: in arrivo una nuova auto sportiva?

Ralph Gilles ha rivelato il possibile sviluppo di quella che sembra essere una nuova auto sportiva di Fiat Chrysler

di , pubblicato il
Ralph Gilles ha rivelato il possibile sviluppo di quella che sembra essere una nuova auto sportiva di Fiat Chrysler

Ralph Gilles, Chief Design Officer del Gruppo FCA, ha rivelato il possibile sviluppo di quella che sembra essere una nuova auto sportiva per uno dei marchi che fanno parte di Fiat Chrysler Automobiles. Ralph Gilles, è salito di recente alla ribalta in quanto ha comunicato l’intenzione di vendere la sua magnifica Dodge Challenger SRT Demon per fare spazio nel garage per una novità che deve ancora arrivare e che il dirigente di FCA ha definito come un nuovo e “altrettanto diabolico progetto “. A quanto pare dunque si dovrebbe trattare in un modello assai speciale.

Ralph Gilles ha rivelato il possibile sviluppo di quella che sembra essere una nuova auto sportiva di Fiat Chrysler

Senza avere altre informazioni è difficile dire di cosa si possa trattare. Ora come ora infatti il nuovo modello potrebbe essere qualsiasi modello di qualsiasi marchio correlato al gruppo Fiat Chrysler Automobiles. Ovviamente molti sono pronti a scommette si possa trattare sempre di un’auto Dodge che in USA è considerato da molti come il marchio delle auto sportive per eccellenza.

Tuttavia al momento non possiamo escludere che si possa trattare di un modello che sarà lanciato da uno degli altri marchi di FCA. Probabile a questo punto che nel corso del prossimo anno maggiori informazioni su questo futuro veicolo possano trapelare direttamente dai dirigenti del gruppo italo americano che al momento sono impegnati nella definizione della fusione con il gruppo PSA. Vi aggiorneremo naturalmente non appena arriveranno notizie in proposito su questa fantomatica nuova auto sportiva.

Leggi anche: FCA ha annunciato oggi di aver aderito alla Responsible Sourcing Blockchain Network

Argomenti: