Fiat Chrysler: il prossimo 3 maggio conosceremo i risultati del primo trimestre

Il gruppo italo americano rivelerà i suoi risultati finanziari del primo trimestre del 2019 il prossimo 3 maggio ma gli analisti prevedono un calo

di , pubblicato il
Fiat Chrysler

I risultati finanziari del primo trimestre del 2019 di Fiat Chrysler Automobiles saranno rivelati il prossimo 3 maggio, lo ha rivelato il gruppo italo americano in un comunicato apparso nelle scorse ore. Tuttavia le previsioni degli analisti sono già state effettuate e sono tutt’altro che lusinghiere per FCA. Secondo le previsioni degli addetti ai lavori i risultati del primo trimestre per la società del numero uno Mike Manley sono “deboli”. Mediobanca infatti si aspetta ricavi in calo del 4% a 25,9 mld di euro e un utile in calo del 30 per cento pari a 700 milioni di euro.

Il gruppo italo americano rivelerà i suoi risultati finanziari del primo trimestre del 2019 il prossimo 3 maggio ma gli analisti prevedono un calo

Ciò sarebbe stato causato dalle deboli performance di Fiat Chrysler Automobiles nelle aree Nafta, Apac ed Emea. Anche il cattivo andamento delle vendite di Maserati avrebbe contribuito a questo risultato negativo.

Solo dall’America Latina nel primo trimestre dell’anno arriverebbero buone notizie. Questo grazie in particolare ai risultati conseguiti dal gruppo italo americano in Brasile. Mediobanca prevede ricavi totali pari a 25,9 miliardi di Euro con un calo del 4 per cento. Le precedenti previsioni ipotizzavano un calo del 3 per cento.

Infine Mediobanca ritiene che una possibile fusione o acquisizione da parte di un altro gruppo sia un’ipotesi realistica per Fiat Chrysler Automobiles. Vedremo il prossimo 3 maggio se davvero le previsioni degli analisti saranno confermate o smentite dai vertici di FCA.

Leggi anche: Fiat Chrysler prevede di costruire a Detroit una nuova Jeep Grand Cherokee a tre file

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler rivelerà i suoi risultati finanziari del primo trimestre del 2019 il prossimo 3 maggio ma gli analisti prevedono un calo

Leggi anche: FCA Mirafiori: nel 2019 cassa integrazione di massa in attesa della 500 elettrica

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: