Fiat Chrysler: il Presidente di Renault gela il Senato francese

Ormai chiusa la trattativa di fusione tra Fiat Chrysler e Renault secondo il Presidente Senard

di , pubblicato il
Fiat Chrysler e Renault

A proposito della fusione con Fiat Chrysler Automobiles, il Presidente di Renault Jean-Dominique Senard ha gelato il Senato francese dicendo che ormai si tratta di storia passata e che non vi è più alcuna possibilità di riapertura della trattativa dopo lo stop che nei mesi scorsi il Presidente di FCA, John Elkann, aveva annunciato. Questo a causa dell’intervento del governo francese. Senard ha detto che in questo momento la sua società è impegnata a risolvere i suoi problemi ed in particolare rafforzare i legami con il partner asiatico di Nissan.

Ormai chiusa la trattativa di fusione tra Fiat Chrysler e Renault

Il numero uno della casa francese ha detto che se una trattativa con Fiat Chrysler si dovesse riaprire sarebbe felice in quanto si tratterebbe di un’operazione molto conveniente, ma al momento non c’è nessuna discussione con i rappresentanti del gruppo italo americano. Il Presidente di Renault insomma ha ribadito quanto già detto dall’amministratore delegato della casa automobilistica francese Thierry Bollorè. Quest’ultimo aveva parlato di “acqua passata” a proposito della trattativa con FCA. A questo punto sembra davvero improbabile che una fusione tra le due società possa avvenire in futuro.

Leggi anche: Renault aggiorna Captur nel tentativo di mantenere il controllo di un segmento chiave

FCA e Renault: il Presidente Senard ha detto al Senato francese che ormai la trattativa è acqua passata e che al momento non vi sono contatti tra le due società

Leggi anche: Renault aggiorna Captur nel tentativo di mantenere il controllo di un segmento chiave

Argomenti: