Fiat Chrysler: i sindacati chiedono l’abolizione dell’Ecotassa

Le parole di Mike Manley fanno tremare i sindacati italiani che chiedono l'abolizione dell'Ecotassa

di , pubblicato il
Alfa Romeo Cassino

L’ecotassa introdotta dal governo italiano sta causando non pochi problemi al gruppo Fiat Chrysler Automobiles. La società italo americana nelle scorse ore attraverso al suo numero uno Mike Manley ha dichiarato di voler rivedere il proprio piano di investimenti da 5 miliardi di euro previsto per l’Italia alla luce dell’ecotassa. Queste dichiarazioni hanno fatto molto rumore. I sindacati italiani non nascondono la forte preoccupazione che in FCA ci possa essere stato un ripensamento che potrebbe dunque pregiudicare in parte questi investimenti con problemi all’occupazione degli stabilimenti italiani del gruppo.

Le parole di Mike Manley fanno tremare i sindacati italiani che chiedono l’abolizione dell’Ecotassa

Proprio alla luce di tutto ciò, i sindacati hanno chiesto al governo di ripensarci e abolire l’Ecotassa. Il provvedimento così come è stato pensato infatti non solo prevede incentivi per chi acquista auto elettrificate ma anche un aumento delle tasse per chi intende comprare auto a combustione di grossa cilindrata. Il segretario generale Cisl, Annamaria Furlan, ha dichiarato che “l‘annuncio di una messa in discussione del piano industriale di Fiat Chrysler è un fatto grave e da scongiurare“. Stessa idea la ha anche il segretario generale Fim, Marco Bentivoglio che chiede al governo di tornare sui suoi passi. Vedremo come si evolverà questa delicata situazione che promette di avere ulteriori sviluppi non appena la revisione del piano Italia sarà conclusa e Mike Manley rivelerà le modifiche al programma.

Leggi anche: FCA: importante debutto al Salone di Detroit per il gruppo italo americano

Fiat Chrysler: dopo le parole di Mike Manley i sindacati italiani chiedono al governo di tornare sui propri passi e abolire l’Ecotassa

Leggi anche: Il Museo di Arte Moderna di New York include la Fiat 500 in una sua mostra

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.