Fiat Chrysler gli utili a 2,5 miliardi nel 2016

Fiat Chrysler oggi comunicati i conti per il 2016, questi sono molto positivi infatti gli utili aumentano di 2,5 miliardi, crescono anche i ricavi

di Andrea Senatore, pubblicato il
Sergio Marchionne CEO di Fiat Chrysler

Arrivano buone notizie per Fiat Chrysler Automobiles. Il gruppo italo americano diretto dal numero uno, l’amministratore delegato Sergio Marchionne, vive un periodo molto positivo da un punto di vista economico e finanziario. Il 2016 infatti si è concluso con un risultato record per l’azienda che rappresenta la settima potenza mondiale nel settore dell’automotive. Questo grazie un utile netto di 1,814 miliardi di euro ed un utile adjust da 2,5  miliardi. Un grande miglioramento rispetto ai 93 milioni fatti registrare nel 2015. Sono stati ben  4.720.000 i veicoli immatricolati nel corso dello scorso anno.

Fiat Chrysler: nel 2016 crescono gli utili e i ricavi

Si tratta di un risultato che mette bene in evidenza l’ottimo stato di salute in cui versano i brand che fanno parte di Fiat Chrysler Automobiles. I ricavi netti dell’azienda di Sergio Marchionne sono saliti a ben 111 miliardi. Tra i marchi del gruppo spicca Jeep che ottiene un incremento pari al 9 per cento rispetto al 2015 grazie alla vendita di ben 1.424.000 veicoli. Per quanto riguarda il 2017 c’è molto ottimismo in seno al gruppo italo americano. Nella nota a margine della diffusione di questi dati viene specificato che i target previsti per il 2017 confermano la convinzione di raggiungere gli obiettivi previsti per la fine del 2018. 

Leggi anche: Volkswagen: il parabrezza che si sbrina da solo è realtà

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler: l’utile netto cresce nel 2016 e arriva a 2,5 miliardi di euro

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia trionferà al Car Of The Year 2017?

Anche il mercato dei titoli sembra essere convinto dai numeri di Fiat Chrysler Automobiles. Non è un caso infatti che dopo la diffusione di questi numeri il titolo di FCA è schizzato in alto. Vedremo dunque se questi buoni risultati saranno confermati anche per l’anno in corso e se davvero Sergio Marchionne l’anno prossimo riuscirà a chiudere nel migliore dei modi la sua esperienza alla guida del gruppo che si concluderà con la fine del 2018.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler

Leave a Reply