Fiat Chrysler: ecco quando potrebbe essere svelato il nuovo piano Italia

Fiat Chrysler attende di comunicare le variazioni al piano Italia dovute all'ecotassa, l'1 febbraio qualche notizia dovrebbe trapelare

di , pubblicato il
FCA

Il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, l’amministratore delegato Mike Manley ha detto nei giorni scorsi al Detroit Auto Show che il piano Italia annunciato lo scorso 30 novembre sarà sottoposto a revisione. Questo a causa dell’ecotassa prevista dal governo italiano con l’ultima manovra. Dunque non è più scontato che il gruppo italo americano investirà oltre 5 miliardi di euro negli stabilimenti italiani per il lancio di nuovi modelli. In tanti si sono domandati quando conosceremo le modifiche al piano Italia annunciate da Mike Manley.

Fiat Chrysler attende di comunicare le variazioni al piano Italia dovute all’ecotassa

Secondo indiscrezioni un’anticipazione di quello che cambierà nei programmi di Fiat Chrysler Automobiles in Italia verrà data il prossimo 1 febbraio quando i vertici del gruppo italo americano incontreranno i sindacati. In quella sede infatti è probabile che le principali novità saranno rivelate. Ricordiamo che nei prossimi 3 anni in Italia FCA avrebbe dovuto lanciare alcuni nuovi modelli importanti come la Fiat 500 elettrica a Mirafiori, un suv compatto di Maserati a Cassino ed un crossover di Alfa Romeo a Pomigliano.

Lo stabilimento di Melfi avrebbe dovuto accogliere la produzione di Jeep Compass e numerosi modelli avrebbero dovuto avere la propria versione ibrida. Ovviamente cresce la preoccupazione di sindacati e lavoratori.

Leggi anche: Fiat Chrysler: secondo la Fim Cisl l’Ecotassa penalizza 14 auto del gruppo e favorisce i concorrenti

Fiat Chrysler Melfi

Fiat Chrysler attende di comunicare le variazioni al piano Italia dovute all’ecotassa, l’1 febbraio qualche notizia dovrebbe trapelare

Leggi anche: FCA Mirafiori: nel 2019 cassa integrazione di massa in attesa della 500 elettrica

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: