Fiat Chrysler dovrà pagare 40 milioni di dollari per i dati di vendita gonfiati

Fiat Chrysler dovrà pagare 40 milioni di dollari per chiudere la vicenda legata ai dati di vendita gonfiati negli USA

di , pubblicato il
Fiat Chrysler

Arriva una brutta notizia dagli Stati Uniti per Fiat Chrysler Automobiles. Il gruppo italo americano infatti pagherà 40 milioni di dollari per gli investitori fuorviati a causa di dati di vendita mensili  gonfiati chiudendo così una lunga indagine da parte della Commissione statunitense per i titoli e gli scambi.

La SEC ha dichiarato che tra il 2012 e il 2016 l’unità statunitense di FCA ha pubblicato comunicati stampa mensili che riportavano falsamente le vendite di nuovi veicoli.

Inoltre la società di Mike Manley avrebbe propagandato falsamente una crescita ininterrotta delle vendite mensili da un anno all’altro, quando in realtà la striscia di crescita effettivamente si era interrotta a settembre 2013. Nel luglio 2016, la società ha rivisto oltre cinque anni di dati mensili sulle vendite di veicoli negli Stati Uniti per riflettere un nuovo metodo di conteggio.

Fiat Chrysler dovrà pagare 40 milioni di dollari per chiudere la vicenda legata ai dati di vendita gonfiati negli USA

Nel gennaio 2016 due concessionarie FCA hanno intentato una causa federale sui dati di vendita gonfiati. Il caso è stato risolto all’inizio di quest’anno, ma i termini non sono stati resi noti. Altri due casi sono stati presentati da investitori che rivendicano frodi in titoli e successivamente sono stati risolti per con il pagamento di 14,75 milioni, secondo Bloomberg.

Fiat Chrysler, in una dichiarazione rilasciata venerdì dopo l’annuncio della SEC, ha dichiarato: “FCA US ha collaborato pienamente al processo per risolvere la questione. La società ha rivisto e perfezionato le proprie politiche e procedure e si impegna a mantenere forti controlli in merito al proprio rapporto sulle vendite. il regolamento richiede un pagamento di $ 40 milioni che non avrà un impatto significativo sul bilancio della società. ”

Leggi anche: FCA aggiorna alcuni Jeep Wrangler in Canada e negli Stati Uniti per correggere “rare” anomalie

Fiat Chrysler dovrà pagare 40 milioni di dollari per chiudere la vicenda legata ai dati di vendita gonfiati negli USA

Leggi anche: Fiat Chrysler creerà 16 mila nuovi posti di lavoro in Brasile secondo Bolsonaro

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.