Fiat Chrysler a colloquio con il Dipartimento di Giustizia USA per il dieselgate

Fiat Chrysler sarebbe impegnata in lunghi colloqui con il Dipartimento di Giustizia americano per risolvere la questione dello scandalo emissioni.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat Chrysler

Fiat Chrysler Automobiles sarebbe già da tempo a colloquio con il dipartimento di giustizia degli Stati Uniti e il California Air Resources Board. Si cercherebbe di trovare un accordo in relazione alle accuse secondo cui la società italo americana avrebbe illegalmente utilizzato software che avrebbero portato a emissioni in eccesso in 104 mila veicoli diesel venduti dal 2014 negli USA. Il consigliere Ken Feinberg ha rivelato nel corso di un’udienza della Corte federale di San Francisco che gli avvocati del governo e Fiat Chrysler si sarebbero scambiati i documenti dopo lunghi colloqui che starebbero avvenendo “ad un ritmo piuttosto rapido”.

Fiat Chrysler sarebbe impegnata in lunghi colloqui con il Dipartimento di Giustizia americano per risolvere la questione dello scandalo emissioni

Un avvocato di Fiat Chrysler, Robert Giuffra, ha confermato che il gruppo di Sergio Marchionne e gli avvocati del governo stanno discutendo sulla transazione. L’avvocato ritiene che un accordo potrebbe essere raggiunto probabilmente durante l’estate. Le parti hanno programmato altri tre cicli di incontri per la fine di aprile e gli inizi di maggio. Fiat Chrysler e il dipartimento di giustizia hanno discusso alcune disposizioni relative ai consumatori che potrebbero essere parte di un accordo, incluse le disposizioni di garanzia e di richiamo.

Anche per i vecchi modelli FCA vorrebbe usare il software previsto per i diesel del 2017

Per risolvere il problema, Il gruppo automobilistico italo americano è fiducioso di poter utilizzare il software aggiornato sulle emissioni previsto nei veicoli del 2017 come base per correggere i veicoli diesel prodotti tra il 2014 e  il 2016. L’azienda spera di completare i test relativi alla correzione proposta entro la fine di giugno.

Leggi anche: Fiat Chrysler Melfi: esoscheletri per alcuni dipendenti, si apre l’era dei lavoratori bionici?

FCA

Fiat Chrysler sarebbe impegnata in lunghi colloqui con il Dipartimento di Giustizia americano per risolvere la questione dello scandalo emissioni

Leggi anche: Alfa Romeo e Fiat: tra due mesi potrebbe cambiare tutto, previste novità importanti

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler