Fiat Chrysler Automobiles, ad agosto in USA -11%

Fiat Chrysler Automobiles perde ancora terreno negli Stati Uniti, ad agosto il gruppo di Sergio Marchionne fa segnare -11 per cento

di Andrea Senatore, pubblicato il
FCA

Dagli Stati Uniti non arrivano buone notizie per Fiat Chrysler Automobiles. Il gruppo italo americano guidato dal numero uno, l’amministratore delegato Sergio Marchionne, perde ancora terreno nelle vendite. Le immatricolazioni di FCA infatti ad agosto 2017 sono diminuite dell’11 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Sono state infatti ben 176.033 le unità vendute ad agosto dai brand che fanno parte del gruppo de Presidente John Elkann negli USA.

 

Fiat Chrysler Automobiles: negli USA il declino continua anche ad agosto 2017

 

Dunque continua il declino di Fiat Chrysler Automobiles negli Stati Uniti. Ormai è da circa un anno che le vendite del gruppo continuano a diminuire. Il crollo appare inarrestabile e rappresenta esattamente l’opposto di quanto sta avvenendo in Europa. Nel vecchio continente infatti in quasi tutti i principali mercati auto le immatricolazioni di FCA continuano ad aumentare. Secondo quanto comunicato dai responsabili della divisione americana di Fiat Chrysler negli scorsi minuti le vendite retail del gruppo si sono ridotte del 7 per cento a 140.379 unità e hanno rappresentato l’80 per cento del totale.

 

Quelle delle flotte sono invece calate del 23 per cento annuo a 35.654 unità. Ricordiamo che queste per Fiat Chrysler Automobiles negli Stati Uniti rappresentano il 20 per cento del totale. Per il momento non sono stati ancora resi noti i risultati dei singoli brand. In particolare c’è attesa di conoscere i dati di vendita dei nuovi modelli di Alfa Romeo che per il secondo mese consecutivo dovrebbe aver superato le mille unità vendute in USA.

 

Leggi anche: Fiat Chrysler costretta a fermare la produzione di Chrysler Pacifica per le pesanti piogge

 

Fiat Chrysler Automobiles

Fiat Chrysler Automobiles perde ancora terreno negli Stati Uniti, ad agosto il gruppo di Sergio Marchionne fa segnare -11 per cento

 

Leggi anche: Fiat Chrysler potrebbe portare sul mercato un pick up medio sulla base di Volkswagen Amarok

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler