Fiat Chrysler: anche in Serbia si attendono notizie sul futuro

Fiat Chrysler: anche in Serbia governo e sindacati chiedono un incontro con i vertici dell'azienda per negoziare il nuovo contratto e parlare del futuro dello stabilimento di Kragujevac.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat Chrysler Automobiles Serbia

Nei giorni scorsi vi avevamo parlato delle richieste da parte dei sindacati italiani nei confronti di Fiat Chrysler di fare chiarezza sul futuro degli stabilimenti presenti sul nostro territorio. Qualcosa di simile sta accadendo anche in Serbia, dove FCA è presente con la fabbrica di Kragujevac, dove viene prodotta la celebre monovolume Fiat 500L. A settembre scade il contratto stipulato tra il gruppo di Sergio Marchionne e il governo della Serbia secondo cui FCA detiene il 67 per cento dello stabilimento di Kragujevac, mentre il restante 33 per cento è dello Stato Serbo.

Fiat Chrysler: anche in Serbia governo e sindacati chiedono un incontro con i vertici dell’azienda per  parlare del futuro dello stabilimento di Kragujevac

Aleksandar Vucic, attuale Presidente della Serbia, aveva annunciato che ad ottobre dello scorso anno sarebbero partiti i negoziati con Fiat Chrysler per discutere del nuovo contratto con il quale si sarebbe chiarito il futuro dello stabilimento FCA in Serbia. Al momento però nessun piano industriale è stato discusso e dunque inizia ad esserci un po’ di preoccupazione. In particolare il nuovo accordo dovrebbe prevedere la produzione di un nuovo modello.

Il lungo sciopero dei mesi scorsi potrebbe aver influito sulle scelte di FCA?

Qualcuno teme che il lungo sciopero avvenuto negli scorsi mesi possa aver indisposto Fiat Chrysler.  Con questa protesta i sindacati hanno chiesto un miglioramento delle condizioni contrattuali dei dipendenti dello stabilimento. Ricordiamo che lo scorso anno in Serbia FCA ha prodotto poco più di 75 mila vetture con una leggera crescita rispetto al 2016.

Leggi anche: Fiat Chrysler: il prossimo 1 giugno conosceremo il futuro di Alfa Romeo, Maserati e Jeep

Fiat Chrysler Serbia

Fiat Chrysler: anche in Serbia governo e sindacati chiedono un incontro con i vertici dell’azienda per negoziare il nuovo contratto e parlare del futuro dello stabilimento di Kragujevac

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Maserati: le news della settimana dal 15 al 21 gennaio

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler