Fiat Chrysler: a Pomigliano, Mirafiori e Cassino occupazione garantita con i nuovi modelli?

Fiat Chrysler con i nuovi modelli dovrebbe garantire la piena occupazione a Pomigliano, Mirafiori, Melfi e Cassino

di Andrea Senatore, pubblicato il
Maserati Levante

Nei prossimi anni gli stabilimenti Fiat Chrysler Automobiles di Pomigliano, Mirafiori e Cassino saranno interessati dall’arrivo di nuovi modelli. A Pomigliano nel 2020 dovrebbe partire la produzione di un Alfa Romeo Suv compatto. Questo modello sarà realizzato assieme a Fiat Panda. Entrambe le auto saranno prodotte sia in versione con motore a combustione che in versione ibrida. Le due auto insieme dovrebbero garantire la piena occupazione nello stabilimento campano che negli ultimi anni ha avuto qualche difficoltà.

Fiat Chrysler con i nuovi modelli dovrebbe garantire la piena occupazione a Pomigliano, Mirafiori, Melfi e Cassino

Stessa cosa dovrebbe avvenire a anche a Mirafiori dove accanto al suv Maserati Levante, la cui produzione è in calo, dovrebbe essere prodotta già dalla fine del 2019 un’altra vettura. Ci riferiamo alla nuova Fiat 500 elettrica. Si tratta di un modello che nei piani di Fiat Chrysler dovrebbe garantire nel giro di qualche anno la piena occupazione dello stabilimento che però prima dell’avvio della produzione dovrà subire ancora circa un anno di cassa integrazione.

Infine nello stabilimento Fiat Chrysler di Cassino dovrebbe venire prodotto un Suv compatto di Maserati. Questo modello, che sarà realizzato anche in versione ibrida, affiancherà le attuali Alfa Romeo Giulia, Stelvio e Giulietta che già vengono prodotte nella fabbrica sita a Piedimonte San Germano. Con questi 3 nuovi modelli dunque la piena occupazione dei 3 stabilimenti dovrebbe venire garantita. Questo almeno nelle intenzioni dei dirigenti di FCA. Vedremo se anche nella realtà dei fatti le cose andranno così. Ricordiamo infine che anche a Melfi con l’inizio della produzione di Jeep Compass che affiancherà Fiat 500X e Jeep Renegade lo stabilimento dovrebbe lavorare a pieno regime.

Leggi anche: FCA Mirafiori: nel 2019 cassa integrazione di massa in attesa della 500 elettrica

Fiat Chrysler Pomigliano

Fiat Chrysler con i nuovi modelli dovrebbe garantire la piena occupazione a Pomigliano, Mirafiori, Melfi e Cassino

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Maserati: tante promesse mancate nel piano industriale 2014/2018 di FCA

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler