Fiat Chrysler: a Melfi lavoratori in sciopero dopo il passaggio di Cristiano Ronaldo alla Juventus

Fiat Chrysler: gli operai di Melfi sciopereranno per protestare contro l'acquisto di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat Chrysler: gli operai di Melfi sciopereranno per protestare contro l'acquisto di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus.

I lavoratori dello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Melfi, sciopereranno per il trasferimento di Cristiano Ronaldo alla Juventus per la cifra di 105 milioni di euro. Si ipotizza che una parte di questa somma verrà pagata tramite sponsorizzazioni di Exor, che possiede FIAT e Ferrari, provocando una violenta reazione dell’Unione Sindacale di Base. “È inaccettabile che mentre i dipendenti di FCA e CNHI continuano a fare enormi sacrifici economici, la società spenda centinaia di milioni di euro per l’acquisto di un giocatore”, si legge in una nota.

Fiat Chrysler: gli operai di Melfi sciopereranno per protestare contro l’acquisto di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus

I sindacati hanno poi continuato dicendo: “Ci è stato detto che i tempi sono difficili, che dobbiamo ricorrere alle reti di sicurezza sociale, in attesa del lancio di nuovi modelli, che non arriveranno mai”. I sindacati ritengono inaccettabile che per un calciatore si possa spendere una somma così elevata mentre ai propri dipendenti e alle loro famiglie si chiede di tirare la cinghia in quanto i tempi sono difficili.

I dipendenti lamentano il mancato aumento dello stipendio da circa 10 anni

In una nota pubblicata nelle scorse ore l’Unione Sindacale di Base ha dichiarato uno sciopero nello stabilimento Fiat Chrysler di Melfi tra le 22:00 di domenica 15 luglio e le 18 di martedì 17 luglio. Insomma una dura reazione da parte dei sindacati ma prevedibile visto quanto dichiarato nei giorni scorsi. In molti tra i dipendenti di Fca hanno messo in evidenza come il proprio contratto non venga aumentato da oltre 10 anni. 

 

Leggi anche: Fiat Chrysler collauda con successo una nuova lega di alluminio per i suoi motori

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler: gli operai di Melfi sciopereranno per protestare contro l’acquisto di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus

Leggi anche: Fiat celebra i suoi primi 42 anni in Brasile e promette 15 nuovi modelli entro il 2023

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler