Fiat Chrysler: 2017 anno da record per il gruppo di Sergio Marchionne

Fiat Chrysler: il 2017 è stato un anno record per il gruppo di Sergio Marchionne, utili quasi raddoppiati e debito dimezzato

di Andrea Senatore, pubblicato il
FCA

Nei giorni scorsi sono stati comunicati i risultati finanziari di Fiat Chrysler Automobiles per quanto riguarda il quarto trimestre del 2017. I dati illustrati dal numero uno Sergio Marchionne hanno dimostrato una situazione davvero rosea per la società italo americana. Infatti il 2017 è stato un vero anno da record per FCA. Basti pensare che gli utili sono quasi raddoppiati rispetto al 2016. Anche il debito si è dimezzato rispetto all’anno precedente. L’utile netto infatti è stato pari a 3,5 miliardi mentre il debito industriale adesso ammonta a “soli” 2,39 miliardi. 

Fiat Chrysler: il 2017 è stato un anno record per il gruppo di Sergio Marchionne, utili quasi raddoppiati e debito dimezzato

Il numero di veicoli che il gruppo italo americano è riuscito a consegnare nel mondo è pari a 4.740.000. Si tratta di un numero in linea con i dati dell’anno precedente. Tra i risultati spicca l’exploit di Maserati che grazie al Suv Levante ha visto aumentare le sue vendite del 22 per cento rispetto al 2016 arrivando a circa 51 mila. Il 2017 è stato il quarto anno consecutivo che ha visto Fiat Chrysler Automobiles chiudere con un utile.

Sergio Marchionne parlando con la stampa ha pure ribadito che nessuna alleanza è all’orizzonte per FCA. A dispetto di alcune voci circolate nei giorni scorsi, il CEO ha confermato che il nome del suo sostituto non verrà annunciato l’1 giugno, giorno in cui invece verrà svelato il nuovo piano quinquennale di Fiat Chrysler. Ricordiamo che a Balocco l’1 giugno Marchionne svelerà molte novità importanti per i brand che fanno parte del suo gruppo.

Leggi anche: Nuova Fiat Punto: Sergio Marchionne conferma che il suo arrivo è possibile

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler: il 2017 è stato un anno record per il gruppo di Sergio Marchionne, utili quasi raddoppiati e debito dimezzato

Leggi anche: Fiat Chrysler: i suoi operai in USA ottengono bonus da 5.500 dollari

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler