Fiat Chrysler: 2016 positivo in Italia, Spagna e Francia

Il 2016 è stato un anno molto positivo per Fiat Chrysler Automobiles, il gruppo italo americano è cresciuto in Italia, Spagna e Francia

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat Chrysler

Fiat Chrysler Automobiles ha vissuto un 2016 molto positivo. Questo lo si evince molto chiaramente dai dati di vendita provenienti da tre importanti paesi europei: Italia, Spagna e Francia. Dati che sono stati resi noti nelle scorse ore dalle associazioni di categoria operanti nei 3 paesi. Partendo dall’Italia, vediamo come FCA cresce più del mercato nella sua media. In un mercato che cresce del 15,8 per cento grazie a 1.824.968 unità, il gruppo italo americano di Sergio Marchionne ottiene un incremento pari a +18,4 per cento grazie a  528 mila auto immatricolate.

Fiat Chrysler: in Italia tutti i brand crescono rispetto al 2015

A dicembre in Italia Fiat Chrysler ottiene un +14,1 per cento grazie a 36.900 nuove consegne. Entrando maggiormente nel dettaglio vediamo che nel 2016 in Italia un po’ tutti i brand di FCA crescono: Jeep +35%, Alfa Romeo +19,2%, Fiat +17,1 per cento e Lancia +16,5 per cento. Insomma si tratta di risultati molto positivi che fanno ben sperare per il futuro. Tra questi notiamo l’exploit di Alfa Romeo grazie alla berlina Giulia e le conferme per Jeep e Fiat che già negli scorsi anni hanno mostrato simili incrementi. Infine tiene Lancia nonostante la sua gamma ormai comprenda una sola vettura: Lancia Ypsilon. 

 

Leggi anche: Fiat Chrysler e Google: al CES nuovo sistema di infotainment by Android

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler: nel 2016 in Italia tutti i brand crescono

Leggi anche: Fiat Chrysler vende Alfa Romeo o Maserati per ridurre i debiti?

Anche in Spagna e Francia le cose vanno bene per FCA nel 2016

Ma nel 2016 per Fiat Chrysler le cose sono andate bene anche in altri paesi. Ci riferiamo ad esempio alla Francia dove in un mercato che cresce del 5,1 per cento, il gruppo di Sergio Marchionne ottiene  un lusinghiero +13,2% a 81.014 unità. Prendendo in considerazione le singole marche:  Fiat  ha segnato un +14,9 per cento, Jeep un +16,3%  e Alfa Romeo un +15,4%. Unica nota stonata Lancia che ha accusato un pesante calo pari a -87,4%. Per quanto riguarda la Spagna invece anche qui FCA cresce bene con Fiat che ottiene +29,4 per cento rispetto al 2015, Jeep +33% a 6.913, Alfa Romeo +11,9% a 3.189 unità, Maserati del 46,3%. Anche in questo paese unica eccezione Lancia, che ha dimezzato le immatricolazioni.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler