Fiat Chrylser: ecco quali sono i vantaggi di una fusione con PSA

Ecco perché Fiat Chrysler Automobiles trarrà grande beneficio dalla fusione con Groupe PSA

di , pubblicato il
Fiat Chrysler e PSA

Fiat Chrysler Automobiles trarrà grande beneficio dalla fusione con Groupe PSA. Questo innanzi tutto in quanto il gruppo italo americano avrà accesso alle piattaforme del PSA Groupe. In particolare parliamo delle architetture CMP ed EMP2. Piattaforme all’avanguardia che sono preparate per l’elettrificazione e che consentono varie configurazioni e la possibilità di adattarsi a tutti i tipi di veicoli. Queste basi saranno utilizzate per il futuro rinnovamento della gamma di modelli Fiat e, naturalmente, per lo sviluppo di nuovi veicoli. L’atteso successore della Fiat Punto ad esempio con buona probabilità condividerà piattaforma, motori e altri componenti con la nuova Peugeot 208.

Ecco perché Fiat Chrysler Automobiles trarrà grande beneficio dalla fusione con Groupe PSA

Oltre alle piattaforme, Fiat Chrysler avrà anche accesso ai motori del gruppo PSA. Propulsori benzina e diesel di nuova generazione conformi alle attuali normative sulle emissioni e che offrono livelli di affidabilità con prestazioni più che accettabili. E sebbene Fiat stia lavorando su tutta una serie di veicoli elettrici, la sua offensiva elettrica subirà una spinta grazie alla tecnologia PSA.

Ultimo ma non meno importante, la fusione con PSA sarà la spinta di cui Fiat Chrysler ha bisogno per effettuare una riorganizzazione dei suoi marchi in Europa e per garantire loro un posizionamento con un focus più chiaro. Dobbiamo aspettarci cambiamenti rilevanti sia per Fiat che per Alfa Romeo. Tutto questo senza perdere di vista Lancia, un marchio che è ancora molto vivo in Italia e per il quale in futuro FCA potrebbe tornare ad avere piani importanti.

Leggi anche: GAC, partner cinese di Fiat Chrysler, rispetta il piano di fusione con PSA

Fiat Chrysler e Peugeot

Ecco perché Fiat Chrysler Automobiles trarrà grande beneficio dalla fusione con Groupe PSA

Leggi anche: Il piano di fusione FCA-PSA è stato aiutato dai legami tra le famiglie Agnelli e Peugeot

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.