'Fiat, Alfa Romeo e Jeep: ecco le novità che attendono i 3 marchi - Motori e Auto - Investireoggi.it

Fiat, Alfa Romeo e Jeep: ecco le novità che attendono i 3 marchi

Fiat, Alfa Romeo e Jeep nei prossimi anni andranno incontro a numerose novità nella loro gamma

di , pubblicato il
Fiat, Alfa Romeo e Jeep nei prossimi anni andranno incontro a numerose novità nella loro gamma

Fiat, Alfa Romeo e Jeep nei prossimi anni andranno incontro a numerose novità nella loro gamma. Per quanto riguarda lo storico marchio di Torino nel 2020 è attesa la Fiat 500e che sarà prodotta a Mirafiori e sarà la prima auto completamente elettrica del gruppo FCA. Sempre nel 2020 arriveranno le versioni ibride di 500, 500X e Panda. Nei prossimi anni è atteso l’arrivo di Fiat 500 Giardiniera e del restyling della famiglia Tipo. Inoltre si prevede il lancio di un nuovo suv che forse sarà prodotto al posto di 500L a Kragujevac in Serbia.

Fiat, Alfa Romeo e Jeep nei prossimi anni andranno incontro a numerose novità nella loro gamma

Per quanto riguarda invece Alfa Romeo, la casa automobilistica del Biscione svelerà nel 2020 le nuove versioni di Alfa Romeo Giulia e Stelvio e lancerà le varianti ibride delle due celebri vetture. Nel 2021 arriverà finalmente il crossover Tonale che sarà svelato in versione di produzione entro la fine del 2020. Nel 2022 invece è atteso il nuovo B-Suv che forse si chiamerà Brennero.

Per quanto riguarda invece Jeep, l’intera gamma verrà elettrificata. Inoltre la casa americana lancerà una nuova entry level che forse arriverà nel 2022 e avrà molto in comune con il futuro B-Suv di Alfa Romeo. Sempre in casa Jeep è atteso l’arrivo di altri due modelli Wagoneer e Gran Wagoneer. Questi saranno prodotti negli Stati Uniti. Sempre nei prossimi anni arriverà anche la nuova generazione di Grand Cherokee.

Infine Lancia. La casa piemontese nel 2020 vedrà l’arrivo sul mercato della versione ibrida di Lancia Ypsilon. Nei prossimi anni poi dovrebbe finalmente arrivare la nuova generazione del celebre modello. Infine si ipotizza l’arrivo di un B-Suv che probabilmente nascerà su una delle piattaforme messe a disposizione dal gruppo PSA dopo la fusione con Fiat Chrysler Automobiles.

Leggi anche: Fiat Chrysler: ecco il primo nuovo modello che potrebbe derivare dalla fusione con PSA

Argomenti: ,