Fiat 500e: 320 chilometri di autonomia elettrica

La nuova Fiat 500e avrà un'autonomia di 320 km con una ricarica completa

di , pubblicato il
Fiat 500e

La nuova Fiat 500e è la versione elettrica della popolare city car e un altro passo nella strategia di elettrificazione del marchio, che include già le varianti microibride della Panda e della stessa 500. Il suo motore ha 118 cavalli e, grazie alla capacità della batteria da 42 kilowattora avrà un’autonomia di 320 chilometri secondo WLTP. La Fiat 500e è stata svelata per prima con il corpo convertibile. Presenta un’immagine modernizzata grazie a dettagli come i fari arrotondati che sono divisi dal cofano nella parte anteriore. Sempre sul davanti vi è l’emblema 500 affiancato da due linee d’argento parallele. La griglia è chiusa, come avviene sempre in un’auto elettrica.

La nuova Fiat 500e avrà un’autonomia di 320 km con una ricarica completa

Sul lato della Fiat 500e ci sono specchietti retrovisori ancorati nella parte anteriore inferiore dei finestrini. Lo sportellino per la ricarica, nel frattempo, è sul lato destro, appena sopra la gomma posteriore. La parte posteriore attira l’attenzione con ottiche verticali di dimensioni considerevoli e con un paraurti specifico. In questa versione convertibile il tetto è realizzato in tela, e in esso è possibile leggere la parola Fiat. Per quanto riguarda le misure, questo veicolo è più grande della tradizionale Fiat 500. La lunghezza e la larghezza aumentano di 60 millimetri, mentre l’interasse fa lo stesso per altri 20.

Fiat voleva dotare la nuova 500e di un interno che migliorasse ciò che veniva offerto nelle versioni a combustione. Il cruscotto è digitale, mentre lo schermo del sistema multimediale cresce notevolmente rispetto a ciò che è noto fino a raggiungere una dimensione di 10,3 pollici. Su di esso c’è un sistema di infotainment sviluppato da Android, sicuramente il nuovo Uconnect 5. Le dimensioni più grandi del veicolo rispetto alla 500 combustione si traducono in un interno più spazioso.

C’è anche un volante con un fondo appiattito con cui la Fiat ha voluto dare un tocco sportivo.

Fiat 500 elettrica

Fiat 500 elettrica

La Fiat 500e è alimentata da un motore elettrico che sviluppa 87 kilowatt di potenza, il cui equivalente termico è di 118 cavalli. Grazie ad esso, un’accelerazione da 0 a 100 chilometri / ora viene raggiunta in 9 secondi. La sua velocità massima è di 150 chilometri all’ora. La batteria che alimenta il motore è agli ioni di litio e con 42 chilowattora di capacità. Essa può garantire un’autonomia di 320 chilometri secondo il nuovo protocollo di omologazione WLTP . Il tempo di ricarica se si utilizza una Wallbox da 7,4 kilowatt è di circa sei ore, mentre in un caricabatterie rapido da 85 kilowatt è possibile recuperare l’80% dell’autonomia in 35 minuti.

La Fiat 500e offre tre diverse modalità di guida. Una è quella convenzionale e si comporta come qualsiasi auto a combustione automatica. La seconda è quella che consente di guidare con un solo pedale grazie alle ritenzione che si verificano quando si solleva il piede dell’acceleratore. La terza, chiamata Sherpa, consente di prolungare la durata della batteria quando si ha un’autonomia ridotta. Per questo, tra le altre cose, la velocità massima è limitata a 80 chilometri / ora. In Italia Fiat 500e sarà lanciata con un’edizione speciale chiamata 500 La Prima il cui costo iniziale sarà di 37.900 euro. Solo 500 unità saranno in vendita e avranno dettagli specifici come ruote da 17 pollici.

Leggi anche: Fiat prepara due nuovi SUV per il 2021: il primo sarà basato su Argo e il secondo su Fastback

Fiat 500e

Fiat 500e

Argomenti: