Ferrari SF1000: il Codacons ne chiede il sequestro

Il Codacons ha chiesto alle autorità italiane di sequestrare la Ferrari SF1000, che è stata lanciata martedì, a causa del marchio Mission Winnow

di , pubblicato il
Ferrari SF1000

Il Codacons ha chiesto alle autorità italiane di sequestrare la Ferrari SF1000 che è stata lanciata martedì, affermando che il marchio Mission Winnow presente sull’auto e le tute dei conducenti violino le leggi sulla pubblicità nel paese. Il gruppo di consumatori CODACONS ha intrapreso un’azione contro la Ferrari dopo che Mission Winnow, un marchio collegato al gigante del tabacco Phillip Morris, è di nuovo presente sull’auto di Formula 1.

Il Codacons ha chiesto alle autorità italiane di sequestrare la Ferrari SF1000 a causa del marchio Mission Winnow

In Italia la pubblicità ad un marchio del tabacco, diretta o indiretta, è illegale. Essendo un marchio indissolubilmente legato a Philip Morris, un importante sponsor della Ferrari, Mission Winnow è considerato estremamente controverso e, in questo caso, illegale. “Abbiamo presentato una denuncia all’Antitrust e al Ministero della Salute”, ha dichiarato il Presidente dell’UNC, Massimiliano Dona. “Per accertare la correttezza e la sua conformità con la legislazione attuale.

“Non è la prima volta che la Formula 1 o le gare di moto sono state utilizzate per riportare dalla finestra ciò che la legge vieta, vale a dire pubblicizzare tabacco e prodotti del tabacco. Per questo motivo chiediamo alle due autorità di accertare i fatti e cosa Mission Winnow pubblicizzi davvero “. Un’azione simile è stata lanciata nel 2019, quando anche il marchio è stato presentato, e il team è stato successivamente costretto a rimuovere i loghi e gli slogan per il Grand Prix nei paesi in cui è vietata la pubblicità del tabacco. Il marchio era assente anche nel gioco per computer di Formula Uno 2019.

Leggi anche: Formula 1: I piloti Ferrari “saranno liberi di correre l’uno contro l’altro” nel 2020

“Forte della decisione del ministero, avvieremo un procedimento legale contro la Ferrari”, ha dichiarato il presidente della Codacons, Carlo Rienzi. “Chiederemo anche il sequestro della nuova monoposto ‘SF1000’ presentata ieri a Reggio Emilia”. Se il CODACONS avrà successo nella sua azione, la SF1000, l’abbigliamento e la tuta della squadra potrebbero essere sequestrati prima dei test pre-stagione che inizieranno a Barcellona il 19 febbraio.

Leggi anche: Formula 1: Piero Ferrari conferma il cambio di filosofia per la nuova monoposto

 

Argomenti: ,