Ferrari: ecco tra quanto arriverà la nuova hypercar

Ferrari: Michael Leiters, Chief Technology Officer della casa automobilistica del cavallino rampante parla della futura Hypercar

di Andrea Senatore, pubblicato il
Ferrari

Interessante intervista concessa ad  Autocar da parte di Michael Leiters, Chief Technology Officer di Ferrari. Il dirigente del cavallino rampante ha parlato nelle scorse ore della futura Hypercar che arriverà dopo l’uscita sul mercato 4 anni fa della celebre LaFerrari. Secondo quanto rivelato dal manager della casa automobilistica di Maranello, l’erede della Ferrari LaFerrari non arriverà molto presto, così come si era pensato in un primo momento. Passeranno infatti dai 3 ai 5 anni prima del debutto della futura vettura. Infatti prima di fare uscire questa nuova auto sarà necessario che i dirigenti del cavallino rampante definiscano le strategie  relative alle future tecnologie da adottare nelle auto dei prossimi anni. 

 

Ferrari: ecco alcune indiscrezioni sulla futura Hypercar

 

Leiters sempre parlando della futura Hypercar ha anche detto che questa non sarà assolutamente ispirata alla nuova hypercar Mercedes AMG Project One stradale. Il dirigente di Ferrari ha detto chiaramente che dal cavallino rampante vogliono per il futuro qualcosa di completamente diverso. Dunque non si tratterà di una vettura stradale con il motore da Formula 1 come per la casa automobilistica tedesca.

 

Leggi anche: Fiat Tipo, 500X, Alfa Romeo Giulietta e Jeep Renegade: così FCA ha conquistato il segmento C

 

Ferrari

Ferrari: nuove rivelazioni sulla futura Hypercar del cavallino rampante che comunque non arriverà prima di 3 – 5 anni

 

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Abarth: a maggio 2017 cambio automatico in regalo

 

Insomma Ferrari vuole studiare bene la situazione prima di annunciare la nuova Hypercar e valutare tutte le novità che il settore introdurrà prossimamente. Questo anche perchè poi le novità che troveremo in questo modello a cascata troveranno posto anche in tutti gli altri futuri modelli della mitica casa automobilistica di Maranello che punta con decisione ad una crescita nel numero delle immatricolazioni e non può dunque permettersi di fare errori.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ferrari