Ferrari: nel primo trimestre del 2017 crescono ricavi e immatricolazioni

Ferrari ha comunicato quest'oggi i risultati del primo trimestre del 2017, numeri record per la casa automobilistica del cavallino rampante

di Andrea Senatore, pubblicato il
Ferrari

Arrivano ottime notizie per Ferrari quest’oggi. La celebre casa automobilistica del Cavallino rampante guidata dal numero uno, il Presidente Sergio Marchionne ha infatti comunicati gli ottimi risultati conseguiti da Maranello nel primo trimestre del 2017. Il primo dato che salta subito all’occhio è che nei primi 3 mesi dell’anno e dunque fino a giorno 31 marzo 2017 le consegne di Ferrari hanno superato di poco le 2 mila unità. Questo significa un incremento del 6 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno che comunque già di suo era stato molto positivo.

 

Ferrari ottimo primo trimestre nel 2017

 

Altro dato molto significativo per la casa automobilistica di Maranello è che l’utile netto adjusted in questo primo trimestre del 2017 viene dato in aumento del 60,1 per cento a 124 milioni di euro. Anche i ricavi netti della società guidata da Sergio Marchionne hanno ottenuto un significativo incremento. Questi infatti sono cresciuti del 21,5 per cento a 821 milioni di euro. Questo risultato ha portato inoltre anche una riduzione piuttosto consistente dell’indebitamento netto industriale che adesso ammonta a 578 milioni di euro. 

 

La crescita di Ferrari è omogenea in tutto il mondo. Per quanto riguarda l’Area EMEA spiccano i risultati che la casa automobilistica del Cavallino Rampante è riuscita ad ottenere in Germania, Francia, Italia e Regno Unito dove la crescita addirittura è avvenuta in doppia cifra.

 

Leggi anche: Ferrari: importanti chiarimenti di Sergio Marchionne sul futuro V12

 

Ferrari

Ferrari: primo trimestre da record per la casa automobilistica di Maranello

 

Leggi anche: Sergio Marchionne pensa che Jeep e Ram siano abbastanza forti da seguire le orme di Ferrari

 

Visti i risultati del primo trimestre 2017, Sergio Marchionne e soci hanno confermato i risultati previsti per Ferrari. Ci riferiamo naturalmente a  8.400 consegne, ricavi netti oltre i 3,3 miliardi di euro e un indebitamento intorno ai 500 milioni di euro. A questo punto non si può nemmeno escludere che a fine anno i risultati per Maranello siano migliori anche delle più rosee aspettative.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ferrari

Leave a Reply