Ferrari Land: a Barcellona tutto pronto, il 7 aprile il grande giorno

Il prossimo 7 aprile 2017 aprirà vicino Barcellona il nuovo Ferrari Land, primo parco a tema dedicato al cavallino rampante di tutto il vecchio continente

di Andrea Senatore, pubblicato il
Ferrari Land

Il prossimo 7 aprile 2017 aprirà vicino Barcellona il nuovo Ferrari Land, primo parco a tema dedicato al cavallino rampante di tutto il vecchio continente. Solo un altro parco di questo tipo esiste al mondo e si trova ad Abu Dhabi. Esattamente questa struttura sorge all’interno del parco PortAventura, a Tarragona. La data di apertura è ufficiale ed infatti nel sito del parco sono già iniziate le prevendite per accedere al nuovo spazio pensato per tutti gli appassionati di motori ed in particolare per quelli di Ferrari.

 

Ferrari Land sarà uno dei parchi divertimento più grandi di tutta Europa con i suoi 70 mila metri quadri. Sono 11 in totale le attrazioni previste. Tra queste spicca la presenza di acceleratori verticali, simulatori di guida e anche torri a forma di pistoni. Inoltre ci sarà anche la possibilità di simulare un cambio gomme come dei veri e propri meccanici di Formula 1. 

 

L’acceleratore verticale, in particolare, è salito agli onori delle cronache per essere la montagna russa più alta del nostro continente, grazie ai suoi 112 metri di altezza, primato che sarà certificato nelle prossime settimane. Questa attrazione è capace di raggiungere la velocità di 180 km orari in appena 5 secondi. Insomma per chi vorrà provare, si tratterà di una sensazione simile a quella che si prova guidando una monoposto di Formula Uno. 

 

Leggi anche: Fiat 500 sessantesimo anniversario: partono gli ordini, prezzi da 22.050 euro

 

Ferrari Land

Ferrari Land

 

Leggi anche: Ferrari GTC4Lusso T: in vendita da 233.525 euro, in queste ore le prime consegne

 

Ferrari Land sarà aperto tutti i giorni dalle 10 alle 17 e in estate anche dalle 18 sino all’1 di notte. Il parco a tema del cavallino rampante successivamente arriverà anche in Cina, dove verrà realizzata una struttura di questo tipo ma ancora più grande, grazie alla collaborazione della casa di Maranello con la società cinese Beijing Automotive Industry Holding, che si incaricherà di gestire il progetto.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ferrari, FIAT Chrysler

I commenti sono chiusi.