Ferrari ha consegnato oltre 6.800 unità nei primi 9 mesi: aumento della domanda per Portofino e 812 Superfast

Ferrari ha consegnato 6.853 vetture ai suoi clienti nei primi nove mesi del 2018.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Ferrari Portofino

Arrivano buone notizie per Ferrari. In occasione della conference call di presentazione dei risultati finanziari del terzo trimestre del 2018, lo storico marchio italiano ha detto di aver consegnato 6.853 vetture ai suoi clienti nel mondo nei primi nove mesi del 2018, il 7 per cento in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il celebre marchio di Maranello ha riscontrato un aumento di vendite per i modelli Ferrari Portofino e 812 Superfast. La casa automobilistica del cavallino rampante ha pubblicato i risultati finanziari per il terzo trimestre del 2018 e informazioni aggiornate sulle consegne a fine settembre.

Ferrari ha consegnato 6.853 vetture ai suoi clienti nei primi nove mesi del 2018

Questi risultati sono state raggiunte a causa dell’aumento della domanda di modelli quali Portofino in primis con l’11,4 per cento, ma anche 812 Superfast, 7,9 per cento. Il costruttore di Maranello ha aumentato le consegne in tutte le nazioni in cui è presente.

A settembre, il nuovo amministratore delegato della Ferrari, Louis Camilleri, ha presentato la strategia dell’azienda per il prossimo quinquennio. Il nuovo numero uno di Maranello ha promesso di lanciare 15 nuovi modelli, tra cui ibridi, un SUV che si chiamerà Purosangue e diverse edizioni speciali, nel tentativo di raddoppiare le entrate correnti a circa 2 miliardi di euro entro il 2022. Già nel 2019 arriveranno due nuovi modelli. Per fine anno l’obiettivo è quello di raggiungere e superare quota 9 mila unità vendute.

Leggi anche: Ferrari Purosangue: ecco come potrebbe essere il Suv del cavallino rampante

Ferrari

Leggi anche: Ferrari: il nuovo CEO Camilleri potrebbe essere l’uomo giusto per gestire il dopo Marchionne

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ferrari