Ferrari è pronta a diversificare il proprio business con Armani e Bottura

Ferrari diversificherà il proprio Business a cominciare da accordi con Armani e lo Chef Bottura

di , pubblicato il
Ferrari Museo

Alla conclusione del terzo trimestre del 2019 che per Ferrari è andato davvero bene, la casa automobilistica di Maranello ha annunciato attraverso il proprio amministratore delegato Louis Camilleri che è pronta a diversificare il proprio business attraverso anche importanti collaborazioni. Ad esempio è stato annunciato l’accordo «di lungo termine» con il gruppo Giorgio Armani. Inoltre entro la fine del prossimo anno la società del cavallino rampante aprirà un ristorante con lo chef Massimo Bottura. 

Ferrari diversificherà il proprio Business a cominciare da accordi con Armani e lo Chef Bottura

In questa maniera Ferrari intende accrescere il valore del proprio marchio garantendo al contempo una crescita di almeno il 10 per cento dei profitti. La diversificazione, così come messo in evidenza dal numero uno del cavallino rampante Louis Camilleri, si baserà su nuovi prodotti «con il Dna Ferrari» per gli amanti del marchio.

Si tratterà ovviamente solo ed esclusivamente di prodotti esclusivi.

Il tutto avverrà nel giro di 7/10 anni. Inoltre saranno ridotte le licenze attuali di circa il 50 per cento. Ci saranno ancora parchi e musei con il marchio Ferrari ma questi saranno di meno e più esclusivi. Insomma Camilleri sembra avere le idee chiare su come valorizzare ulteriormente il marchio del cavallino rampante. Ci aspettiamo dunque in futuro numerose novità per la società di Maranello.

Leggi anche: Binotto ammette che Mercedes è stata superiore alla Ferrari nella strategia

Ferrari

Ferrari: la casa automobilistica del cavallino rampante diversificherà il proprio Business a cominciare da accordi con Armani e lo Chef Bottura

Leggi anche: Ferrari afferma di non avere un grande vantaggio sul motore in F1 rispetto alla Mercedes

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.