Ferrari diventa un nuovo membro dell’associazione europea dei costruttori ACEA

Ferrari è diventata un nuovo membro dell'Associazione dei costruttori europei di automobili (ACEA)

di , pubblicato il
Ferrari

Ferrari è diventata un nuovo membro dell’Associazione dei costruttori europei di automobili (ACEA), secondo l’organizzazione, che ora ha 16 società associate. ACEA ha spiegato che l’organizzazione funge da “avvocato” per l’industria automobilistica in Europa, rappresentando i produttori di automobili, veicoli commerciali, veicoli industriali e autobus con fabbriche installate nell’Unione europea (UE).

Con questa nuova aggiunta i membri dell’organizzazione sono BMW , CNH Industrial, DAF Trucks, Daimler , Ferrari , Fiat Chrysler Automobiles , Ford , Honda, Hyundai, Jaguar Land Rover , PSA Group , Renault , Toyota , Volkswagen , Volvo Cars e Volvo Group.

Ferrari è diventata un nuovo membro dell’Associazione dei costruttori europei di automobili (ACEA)

L’adesione alla Ferrari è entrata in vigore il 1 ° gennaio, dopo l’approvazione alla fine dello scorso anno da parte del consiglio di amministrazione dell’associazione che è composta da dirigenti delle società associate. Lo ha dichiarato ACEA. La Ferrari non ha ancora commentato questo annuncio.

Mike Manley, CEO dell’ex casa madre della Ferrari, Fiat Chrysler, è entrato in carica come nuovo presidente dell’ACEA questo mese in sostituzione di Carlos Tavares. Ferrari è controllata dalla holding Exor della famiglia italiana Agnelli, dalla quale dipende anche FCA e dal produttore di veicoli industriali CNH Industrial, altri due eminenti membri dell’ACEA.

L’associazione era stata accusata negli ultimi anni di aver fatto pressioni sulla commissione per ammorbidire le nuove norme sugli standard di emissione, a seguito del terremoto di Dieselgate.

Leggi anche: Ferrari Purosangue arriverà nel 2021 e incarnerà le caratteristiche del marchio

Argomenti: