Ferrari deposita i brevetti per un nuovo V12 più efficiente

Ferrari ha depositato un brevetto presso l'ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti per un nuovo motore V12

di , pubblicato il
Ferrari

Ferrari ha depositato un brevetto presso l’ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti per un nuovo motore V12 che dovrebbe essere più efficiente degli attuali propulsori a dodici cilindri dell’azienda. Nel brevetto, la casa automobilistica di Maranello spiega come due diversi metodi di combustione potrebbero migliorare l’efficienza del motore. Il primo vede una piccola quantità di carburante iniettato appena prima che la candela si accenda per creare una miscela aria-combustibile più calda che consentirà al sistema catalitico di ottenere rapidamente calore all’avvio del motore, riducendo le emissioni durante questa fase.

Ferrari ha depositato un brevetto presso l’ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti per un nuovo motore V12

La seconda soluzione di Ferrari vede una precamera montata sopra la camera di combustione principale, dalla quale è separata dalla parete e comunica attraverso una o più porte di connessione libere e ha una seconda serie di candele “per determinare ciclicamente e selettivamente l’accensione della miscela presente nella precamera e innescando la reazione di combustione ”. È interessante notare che la Ferrari sembra esitante a ibridare o ridimensionare il suo V12 nonostante il fatto che la maggior parte degli altri produttori abbia già abbracciato entrambi al fine di rispettare le nuove normative sulle emissioni.

“Un motore V12 aspirato naturalmente non è un motore ridimensionato, e per me non ha senso come un ibrido. Combatteremo per mantenere il V12, ovviamente. Faremo tutto il possibile per mantenerlo in quanto è fondamentale per il nostro marchio. Ma una vera ibridazione della V12? Non lo vedo ”, ha detto il capo tecnico della Ferrari Michael Leiters a Top Gear all’inizio di quest’anno. “LaFerrari è stata un’ibridazione ad alte prestazioni. In futuro, saremo costretti a esaminare le emissioni e se si desidera sfruttare appieno il vantaggio di CO2, è necessario ridimensionare”.

Leggi anche: Ferrari Portofino: l’ultima arrivata in casa del cavallino rampante protagonista su Youtube

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.