Ferrari continua la rivoluzione dopo Arrivabene a rischio anche il CEO?

Ferrari: dopo Maurizio Arrivabene ai saluti anche il CEO Louis Camilleri? ecco le ultime indiscrezioni

di , pubblicato il
Ferrari: dopo Maurizio Arrivabene ai saluti anche il CEO Louis Camilleri? ecco le ultime indiscrezioni

Nelle scorse ore ha fatto clamore la notizia dell’addio di Maurizio Arrivabene che non sarà più team principal di Ferrari con effetto immediato. Il suo posto verrà preso da Mattia Binotto, che sino allo scorso anno ha ricoperto il ruolo di direttore tecnico di Ferrari. La rivoluzione nella scuderia del cavallino rampante, iniziata con l’addio di Kimi Raikkonen il cui posto è stato preso dal giovane monegasco Charles Leclerc, però potrebbe continuare. Secondo indiscrezioni il Presidente John Elkann starebbe vagliando la posizione anche del CEO del cavallino rampante Louis Camilleri. 

Ferrari: dopo Maurizio Arrivabene ai saluti anche il CEO Louis Camilleri? ecco le ultime indiscrezioni

In molti danno come partente l’attuale amministratore delegato dopo soli sei mesi sulla poltrona che fino alla scorsa estate era stata del compianto Sergio Marchionne. Il maltese non avrebbe dimostrato quel piglio decisionale che aveva fatto la fortuna di Marchionne e dunque adesso potrebbe venire sostituito. Si parla a proposito di un ritorno dell’ex AD Amedeo Felisa, un dirigente che conosce bene l’azienda del cavallino rampante e che potrebbe essere l’unico in grado di non far sentire la mancanza di Marchionne che nella seconda parte della scorsa stagione è stata probabilmente decisiva per la sconfitta in Formula 1. Vedremo dunque nelle prossime settimane se queste voci troveranno conferma ufficiale al pari di quanto avvenuto con Maurizio Arrivabene. 

Leggi anche: Ferrari ha consegnato oltre 6.800 unità nei primi 9 mesi: aumento della domanda per Portofino e 812 Superfast

Ferrari

Ferrari: dopo Maurizio Arrivabene ai saluti anche il CEO Louis Camilleri? ecco le ultime indiscrezioni

Leggi anche: Ferrari Purosangue: ecco le ultime novità sul primo suv di Maranello

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: