Ferrari: Camilleri vuole aumentare gli investimenti in Formula 1

Ferrari: Louis Camilleri afferma che la prossima stagione si rivelerà fondamentale per la Scuderia del cavallino rampante

di , pubblicato il
Ferrari: Louis Camilleri afferma che la prossima stagione si rivelerà fondamentale per la Scuderia del cavallino rampante

L’amministratore delegato della Ferrari, Louis Camilleri, afferma che la prossima stagione si rivelerà fondamentale per la Scuderia del cavallino rampante, che vedrà un aumento delle sue risorse mentre gestisce il programma 2020 e si prepara alla revisione della F1 nel 2021. Gli sforzi della Ferrari per riportare il titolo a Maranello per la prima volta dal 2008 – o dal 2007, se si considera la corona del pilota – sono tornati indietro la scorsa stagione, mentre l’outfit italiano ha ceduto al primato di Mercedes e Lewis Hamilton.

Ferrari: Louis Camilleri afferma che la prossima stagione si rivelerà fondamentale per la Scuderia del cavallino rampante

La Scuderia italiana tenterà comunque di strappare la corona al suo rivale tedesco quest’anno, ma i suoi sforzi andranno di pari passo con il suo lavoro cruciale sulla sua nuova vettura del 2021 che sarà conforme al nuovo regolamento della Formula 1. “Non ci arrendiamo mai”, ha detto Camilleri martedì durante una conference call con gli analisti di Wall Street dopo il rilascio dei forti risultati della Ferrari nel quarto trimestre del 2019. “La nostra ambizione è quella di vincere. Quest’anno si rivelerà piuttosto difficile. La nostra ambizione rimane, come sempre, quella di cercare di vincere. E così, continueremo a investire nelle nostre infrastrutture, risorse e creatività tecnologica mentre continuiamo a sviluppare la nostra vettura 2020 man mano che la stagione andrà avanti”.

L’implementazione dal 2021 di un tetto ai costi di 175 milioni di dollari costringerà i migliori team di F1 a investire pesantemente in vista dell’introduzione delle misure di riduzione dei costi del prossimo anno. Camilleri ha confermato che la Ferrari porterà avanti investimenti significativi. “In termini di Formula 1, come abbiamo già detto, stiamo quasi raddoppiando perché dobbiamo lavorare su un’auto completamente nuova per il 2021 invece di svilupparne un’altra. “Le nuove norme tecniche che entreranno in vigore nel 2021 comporteranno lo sviluppo della nostra vettura in maniera sostanzialmente diversa a quella attuale e questo ovviamente richiederà ulteriori risorse e spese già quest’anno.” La Ferrari presenterà la sua monoposto del 2020 l’11 febbraio, rinunciando a un lancio a Maranello per una presentazione a Reggio Emilia nel grande Teatro Valli.

Leggi anche: Portofino e 812 hanno contribuito a incrementare le vendite di Ferrari nel 2019

Argomenti: