Ferrari, balzo dei profitti: +30% nel secondo trimestre del 2017

Vanno a gonfie vele i profitti di Ferrari nel secondo trimestre del 2017, questi infatti sono cresciuti del 30 per cento rispetto al 2016

di Andrea Senatore, pubblicato il
Ferrari

Nel secondo trimestre del 2017, Ferrari è stata protagonista di un autentico balzo nei profitti. Questi infatti sono cresciuti in misura del 30 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Inoltre viene anche segnalato dai dirigenti della società del cavallino rampante che l’indebitamento industriale netto è sceso a 627 milioni rispetto ai 653 milioni fatti registrare sino al 31 dicembre dello scorso anno. A seguito di questi risultati, i vertici di Maranello confermano i target previsti per il 2017.

Ferrari crescono i profitti nel secondo trimestre del 2017: +30 per cento rispetto al 2016

 

Questo significa che dovrebbero essere circa 8.400 le unità che Ferrari intende vendere nel corso di tutto l’anno. Mentre i ricavi netti si dovrebbero attestare intorno ai 3,3 miliardi di euro. Nel periodo preso in esame sono state esattamente 2.332 le auto consegnate dal cavallino rampante. Questo ha comportato un ricavo netto di 927 milioni di euro con un incremento del 13,5 per cento rispetto al secondo trimestre dello scorso anno.

 

Ricordiamo che a proposito di Maranello, Ferrari sta valutando l’aggiunta di un nuovo veicolo familiare per raddoppiare le vendite. Questo dovrebbe consentire già nei prossimi anni di raggiungere e superare quota 10 mila unità l’anno che è il limite che Sergio Marchionne e soci si sono imposti per il futuro della società di Maranello.

 

Insomma la cura di Sergio Marchionne sembra funzionare per la più famosa casa automobilistica del mondo che continua a macinare utile e a ridurre il proprio indebitamento. L’attuale numero uno di Maranello intende lasciare la guida della società nel 2021 quando le cose dovrebbero andare ancora meglio per la società italiana che nel 2017 spera anche di tornare alla vittoria in Formula 1 con Sebastian Vettel. 

 

Leggi anche: Formula 1: trionfo Ferrari in Ungheria, primo Vettel e secondo Raikkonen

 

Ferrari

Vanno a gonfie vele i profitti di Ferrai nel secondo trimestre del 2017, questi infatti sono cresciuti del 30 per cento rispetto al 2016

 

Leggi anche: Ferrari e Maserati saranno protagoniste al Salone di Francoforte, assenti Alfa Romeo e Fiat

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ferrari