FCA Termoli: si lavora per i nuovi motori FireFly

I lavori di ristrutturazione dello stabilimento FCA di Termolil per la produzione dei nuovi motori FireFly 1.0 e 1.5 sono partiti

di , pubblicato il
FCA

I lavori di ristrutturazione dello stabilimento FCA di Termoli sono partiti. Si lavora per adeguare l’impianto alla produzione dei nuovi motori FireFly 1.0 e 1.5. Sono stati gli stessi sindacati nelle scorse ore a confermare che i lavori sono partiti. La produzione di questi propulsori andrà a sostituire quella del motore Fire. Per permettere i lavori di ristrutturazione nella linea di produzione è stato attivato il contratto di solidarietà per oltre 800 lavoratori.

A Termoli partiti i lavori di ristrutturazione dello stabilimento FCA per la produzione dei nuovi motori FireFly 1.0 e 1.5

La ristrutturazione dovrebbe durare alcuni mesi. Si prevede che in totale saranno necessari 6 mesi ma non si esclude che possano essere necessari ulteriori prolungamenti. I nuovi motori saranno adatti anche all’ibridazione. Tra i modelli che adotteranno questi propulsori vi sarà anche il futuro SUV di segmento C Alfa Romeo Tonale che sarà prodotto a Pomigliano dal 2021.

Questi lavori di ristrutturazione rientrano negli investimenti previsti dal cosiddetto “Piano Italia” annunciato lo scorso novembre dal numero uno di Fiat Chrysler Automobiles in Europa, Pietro Gorlier e dall’amministratore delegato di FCA, Michael Manley. 

Leggi anche: La fusione di PSA e FCA non sarà l’unica alleanza che vedremo a breve termine

Fiat Chrysler

I lavori di ristrutturazione dello stabilimento FCA di Termoli per la produzione dei nuovi motori FireFly 1.0 e 1.5 sono partiti

Leggi anche: Fiat Chrysler Automobiles: gli stabilimenti di Windsor e Belvidere resteranno inattivi per due settimane

Argomenti: