FCA in cerca di studenti per progettare il pickup del futuro

FCA sta dando il via al concorso Drive for Design in cui gli studenti dovranno disegnare il pick-up del futuro

di , pubblicato il
FCA

FCA sta dando il via al concorso Drive for Design di quest’anno. Il concorso è aperto agli studenti delle scuole superiori degli Stati Uniti nei gradi 10-12 che avranno il compito di creare il “pick up Ram per eccellenza del futuro”. Secondo il brief del progetto, “I pick up di Ram sono come strumenti. Sono progettati per servire per uno scopo specifico e / o svolgere una funzione specifica. Che si tratti di trasportare una grande famiglia, trasportare strumenti sul posto di lavoro, rimorchiare la propria barca o consegnare pacchi ”. La società quindi afferma di voler vedere la visione di un futuro pick up Ram e quale sia il suo scopo.

FCA sta dando il via al concorso Drive for Design in cui gli studenti dovranno disegnare il pick-up del futuro

Le iscrizioni sono attualmente accettate e devono essere presentate entro il 1 maggio. Per partecipare, gli studenti devono creare un design originale e quindi inviarlo a FCADriveForDesign.com. L’8 maggio verranno annunciati tre vincitori e il primo premio sarà un tablet Wacom MobileStudio Pro 16. I vincitori del 2 ° e 3 ° posto riceveranno un Apple iPad Pro e una Apple Pencil. Oltre ai tablet, tutti e tre i vincitori riceveranno un tour esclusivo dietro le quinte degli studi FCA Product Design di Auburn Hills, nel Michigan. Inoltre, avranno la possibilità di trascorrere il tempo faccia a faccia con i principali designer automobilistici.

Leggi anche: Foxconn e FCA: ecco come potrebbe funzionare la Joint Venture

Inoltre, riceveranno una borsa di studio per frequentare il programma Precollege Summer Experience Transportation Design presso il College for Creative Studies di Detroit. Il programma di tre settimane insegna ai partecipanti i “fondamenti dello schizzo gestuale, del disegno di concetti automobilistici in prospettiva e di come tradurre i progetti in modelli 3D”.

Argomenti: